Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
20/03/2017 18:30:00

Atletica. StraPalermo a furor di popolo. Tutte le cifre e le iniziative di un successo

  Ha superato tutte le aspettative la II edizione della StraPalermo con oltre diecimila partecipanti alla manifestazione. Una giornata di anticipo di primavera, una grande festa dello sport che ha preso il via alle 10.20 con la passeggiata ludico-motoria organizzata dall’ACSI Sicilia Occidentale in collaborazione con il Comune di Palermo e con il patrocinio dell’Autorità Portuale, dell’Assessorato al Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Siciliana e del CONI Sicilia.

Un’onda colorata che ha regalato sorrisi e abbracci, in uno spirito di condivisione, amicizia e all’insegna della sportività. È stato il sindaco Leoluca Orlando, insieme all’organizzatore Salvo Di Bella, a dare il via ai tanti bambini che insieme ai loro genitori, fratellini e sorelline, maestri ma anche amici e nonni, sono partiti da via Roma (altezza piazza Sant’Anna) per poi proseguire per via Cavour, un passaggio davanti al maestoso Teatro Massimo, continuare per via Maqueda, girare per via Torino e ritornare trionfanti sotto l’arco della StraPalermo. Stretti in un grande abbraccio, in prima fila, anche i ragazzi affetti dall’autismo che hanno partecipato alla passeggiata ludico-motoria con i loro genitori ed amici.

La StraPalermo ha contribuito, infatti, a sostenere un progetto di inclusione lavorativa condiviso da nove associazioni di genitori di bambini che operano nel territorio palermitano: Vivisano onlus, ParlAutismo onlus, T.E.A.C.C.H. House onlus, I numeri primi onlus, Parlautismo onlus, l’Associazione Centro per disabili ‘Pietro Marcellino Corradini, Aurora Onlus, Futuro Semplice onlus, Crescere Insieme onlus e ConCrea onlus. A chidere il corteo, invece, lo Spi CGIL, il sindacato dei pensionati.

Il commento del sindaco Leoluca Orlando:

<<Palermo animata come non mai per una competizione che è al tempo stesso nel segno della solidarietà e del rispetto per le bellezze della nostra città. Anche questa è una straordinaria occasione di autostima per la sensibilità sportiva, ambientale e culturale dei palermitani. In piazza oltre diecimila persone, tra iscritti e accompagnatori, hanno partecipato a questa grande e straordinaria festa che è un inno a via Roma e al centro storico e la conferma del cambio culturale di una città che sta riscoprendo la bellezza della propria storia e la sta utilizzando come dimensione non solo culturale, ma anche economica>>.

Impossibile contare tutte le persone presenti alla StraPalermo – ha dichiarato l’organizzatore Salvo Di Bella - I palermitani oggi hanno dimostrato quanto sia bello passeggiare con la famiglia per le vie del centro storico e riappropriarsi della città. Siamo riusciti ad unire sport e sociale, in una festa dello sport senza precedenti”.

Successi su successi oggi alla StraPalermo con Dario Bartolotta, il primo paraplegico ad utilizzare in Italia il sistema ReWalk Argo nella vita quotidiana, che ha battuto il record mondiale effettuato a Milano da Manuela Migliaccio, camminando per 12 km con questo sistema innovativo. Grande commozione al suo arrivo: “Una sfida contro me stesso, sono felice d’esser riuscito a completare il percorso anche se non sono mancati i momenti di difficoltà. Grazie, grazie a tutti”.

Spazio anche alla gara competitiva sulla distanza dei 9 km che ha visto trionfare, sui 700 partecipanti, Salvatore Pisciotta che ha corso tre giri velocissimi in 29 minuti e 57 secondi, alle sue spalle Lorenzo Abbate in 30’01” e Giancarlo Badami in 30’52”.

Tra le donne, invece, trionfo di Barbara Bennici che ha tagliato il traguardo in 33’37”, Laura Speziale in 34’55” e gradino più basso del podio per Maria La Barbera in 35’52”. Presenti al via anche l’assessore allo sport Giuseppe Gini, il delegato ACSI Sicilia Occidentale Giuseppe Civiletti, l’assessore alla scuola Barbara Evola, l’assessore all’agricoltura della regione Antonello Cracolici.

Ti potrebbe interessare anche: