Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
20/03/2017 02:00:00

Marsala, lunedì 3 aprile il progetto pastorale "Periferie insieme. Custodi delle Famiglie"

Sarà presentato lunedì 3 aprile 2017, dalle ore 21, nel salone della parrocchia Madonna della Sapienza (quartiere Sappusi) di Marsala, il progetto socio-pastorale "Periferie insieme. Custodi delle famiglie".

I protagonosti del progetto saranno le comunità cristiane della Madonna della Sapienza, san Giovanni Maria Vianney (quartiere Amabilina), l'unità pastorale San Francesco da Paola - Maria Santissima della Chiesa (Quartiere di via Istria e zone limitrofe) ed alcuni volontari della Caritas foraniale di Marsala e Petrosino. Alle azioni socio-caritative, alle visite nei nuclei familiari, alle diverse iniziative di comunicazione, di sostegno/scambio e di evangelizzazione, sono inviatati a partecipare tutti i sacerdoti/religiosi, le religiose, i rappresentanti/responsabili delle associazioni, gruppi, movimenti ecclesiali, confraternite ed associazioni di ispirazione cristiana, nonchè coloro che sono interessati al bene concreto e all'armonia delle famiglie. Come insegna Papa Francesco “Vivere il Vangelo è il principale contributo che possiamo dare. La Chiesa non è un movimento politico né una struttura ben organizzata né una ong”. La Chiesa, piuttosto, è chiamata “ad essere lievito, con amore fraterno, solidarietà e condivisione”. “Quando la Chiesa è chiusa, si ammala. La Chiesa deve uscire verso le periferie esistenziali”. (Papa Francesco)
 

Ti potrebbe interessare anche: