Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
19/05/2017 15:39:00

Entra a casa di anziani, li minaccia e li picchia. Arrestato un giovane a Marsala

 Entra a casa di una coppia di anziani, li minaccia di morte e li picchia. Un giovane è stato arrestato dalla polizia a Marsala.  Nella notte di martedì la polizia ha arrestato Ibrahim Alì, ghanese, 22 anni. E' un giovane richiedente asilo, a cui è stato negato il visto di soggiorno e che però ha fatto ricorso.

E' ospite di un centro per accoglienza degli stranieri, anzi, lo era, perchè poi si è reso protagonista di numerosi episodi di violenza. Ma qui viene il bello, purtroppo: raggiunto dall'ordine di trasferimento presso una struttura di accoglienza in un'altra provincia, Alì non si è mai allontanato da Marsala.

Fino all'episodio tra lunedì e martedì: si è presentato nell'abitazione di una coppia di anziani marsalesi, per entrare a casa. Loro hanno rifiutato. Lui allora ha cominciato a dare calci alla porta e a minacciare di morte l'uomo e sua moglie. Ha forzato le persiane di una finestra a piano terra ed è entrato a casa.

Ha aggredito i due anziani, che sono stati salvati dal provvidenziale aiuto di un familiare, che lo ha messo in fuga. Ma non finisce qui: perchè alle 3 e 40 ha fatto ritorno a casa dei coniugi, tentando ancora una volta di entrare a casa loro. I due anziani hanno chiamato la polizia. E i poliziotti lo hanno trovato: dormiva nel salotto di casa loro. Da qui l'arresto. 

Ti potrebbe interessare anche: