Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
16/07/2017 12:44:00

Alcamo, due cani salvano un giovane che stava annegando

 Due cani salvano un giovane che stava annegando. Accade ad Alcamo Marina, frazione balneare di Alcamo. 

Sulla spiaggia libera di Alcamo Marina due cani da salvataggio della Sics si sono resi protagonisti del salvataggio di un ragazzo di 28 anni G.C. di Messina, ma residente a Palermo.

Il ragazzo era in grave difficoltà a causa di un malore a circa 100 metri dalla riva le sue grida di aiuto hanno richiamato alcuni bagnanti che, a loro volta, si sono precipitati ad avvertire le Unità Cinofile della Scuola Italiana Cani Salvataggio che prestano servizio sulla stessa spiaggia poco più a nord.

Gli operatori della Sics hanno raggiunto di corsa il luogo dell’incidente e hanno inviato i due cani da salvataggio in aiuto del giovane.  due cani da salvataggio attraverso le speciali imbragature dotate di maniglie hanno sostenuto il giovane fino a riportarlo sano e salvo a riva, dove è stato soccorso senza la necessità di ricovero.

Kyra e Teo, i nomi dei due eroi a 4 zampe, entrambi di razza Labrador. Da notare che Teo, 2 anni, era alla sua prima uscita operativa, ma grazie al suo addestramento è riuscito a lavorare in perfetta sinergia con la sua “collega” Kyra, portando a termine il salvataggio sotto gli sguardi attoniti dell’intera spiaggia.

La presenza delle Unità Cinofile Sics sulla spiaggia di Alcamo Marina è frutto di un accordo tra la Scuola Italiana cani Salvataggio e la locale Amministrazione Comunale, che prevede il dislocamento di 4 Unità Cinofile sui tratti di spiaggia libera di maggiore affluenza.

Ti potrebbe interessare anche: