Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
15/08/2017 06:00:00

"Ecco come migliorare il sistema dei parcheggi a Trapani, Erice, Paceco,Valderice"

 Al sindaco di Erice, al sindaco di Paceco, al commissario straordinario di Trapani ed al sindaco di Valderice,

Gentile signora Daniela Toscano e gentili signori Biagio Martorana, Francesco Messineo e Girolamo Spezia,

sono un ex cittadino del comune di Erice ed un cittadino del comune di Trapani, iscritto da molti anni all'AIRE del comune di Trapani.
Come tanti tra gli altri 5.740 cittadini AIRE di Trapani e delle altre migliaia di cittadini AIRE di Erice, Paceco e Valderice, ogni tanto riesco a venire in vacanza nella nostra cittá, e con la presente lettera aperta vorrei porre alla vostra attenzione il problema del sistema di pagamento del servizio di parcheggio a pagamento.

Le opzione dell'attuale sistema di pagamento, attraverso delle colonnine che accettano soltanto monetine o alternativamente quei buffi cartoncini da grattare, sono obsolete, e urge adottare soluzioni piú moderne ed eque.

I problemi della soluzione attuale sono molteplici:

- in primis, obbliga a procurarsi preventivamente e portarsi dietro una quantità di monetine. Comprendo che chi vive nei vari comuni in cui é suddivisa la nostra città ci avrà ormai fatto l'abitudine, ma non é accettabile che nel 2017 si possa pretendere di costringere chi la visita a non poter usare banconote, carte di credito, carte di debito, o meglio ancora servizi di pagamento online.

- obbliga a decidere preventivamente quanto a lungo si vorrá parcheggiare.

- non permette di poter pagare successivamente.

- ha un impatto ambientale non indifferente, con tutti questi bigliettini di carta e cartoncini da grattare.

- obbliga a dover esporre un bigliettino di carta o un cartoncino sul cruscotto delle vetture.

Con la presente vi invito a unire le forze dei quattro comuni per promuovere una nuova soluzione condivisa, che offra come minimo i seguenti miglioramenti:

1) permettere un maggior numero di canali di pagamento: banconote, carte di credito, carte di debito, servizi online, sia via web che via applicazioni telefoniche o su tablet.

2) eliminare gli obsoleti cartoncini da grattare.

3) eliminare i bigliettini.

4) abolire l'obbligo di esporre cartoncini o bigliettini.

5) permettere il pagamento posticipato (e.g. entro le 48 ore).

6) permettere soluzioni di abbonamento online, completamente automatizzate.

Cordiali saluti,
Alessandro Riolo


Ti potrebbe interessare anche: