Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
14/11/2017 12:26:00

Petrosino, detenzione e spaccio di droga. Marsalese arrestato dopo un inseguimento

Fugge con la propia auto alla vista dei carabinieri e dopo un inseguimento è stato bloccato e arrestato per detenzione e spaccio di sostenze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale il marsalese Gianni Giuseppe Genna, classe '91. Nella serata di venerdì 10 novembre, i militari della Stazione di Petrosino, sotto la direzione del Luogotenente Andrea D’Incerto, nel corso di un servizio antidroga finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, giunti nei pressi di Via Angileri, hanno notato la presenza di un’autovettura transitare in una stradina sterrata, non illuminata, tra i vigneti presenti nella zona. Insospettiti dal veicolo, i militari si sono avvicinati per effettuare un controllo,
ma il conducente, alla vista dei Carabinieri, si è dato alla fuga per sottrarsi ai controlli,  e solo dopo un lungo inseguimento è stato blccato in Via dei Mille.

Durante la fuga, il Genna ha lanciato dal finestrino dell'auto un sacchetto in plastica contenente circa 30 gr. di sostanza stupefacente del tipo Marijuana, subito recuperato dai Carabinieri. A seguito della perquisizione domiciliare, sono stati trovati altri 7 gr. di marijuana nascosti in camera. Condotto presso la locale Stazione Carabinieri, Genna è stato arrestato e a seguito del rito direttissimo, il Giudice del Tribunale di Marsala, oltre a convalidare l’arresto operato dai Carabinieri, ha applicato nei confronti del reo la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.


Ti potrebbe interessare anche: