Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
14/11/2017 06:00:00

Marsala, Turano: "Ho deciso io di fare il nuovo gruppo consiliare. Non sono fessacchiotto"

 Mimmo Turano appena rieletto deputato regionale nella lista UDC a sostegno di Musumeci, è in quota per diventare assessore regionale?

Voi giornalisti correte e giocate molto con la fantasia. Questo è un altro tormentone. Prima c'era l’UDC non vota Turano, Turano nel listino e prima di questi c’era anche quello marsalese che diceva “Turano è finuto...”. 

Turano,  a Marsala Flavio Coppola e Giovanni Sinacori  hanno annunciato la fuoriuscita dall’Udc?

Certo, ho notificato io questa decisione. E’ chiaro che ci sarà un nuovo gruppo consiliare e mi fermo qua perché sono democristiano, accoglierò a malincuore le dimissioni ma non le respingerò. Il resto dopo lo costruiamo. Se loro pensano di fare un gruppo nuovo, sono arrivati con un po’ di ritardo, io lo avevo deciso già prima. Penso di essere stato chiaro. Io sono un democristiano che porge sempre l’altra guancia ma non sono un fessacchiotto di provincia.

Lei è vice segretario regionale dell’UDC e deve prendere atto dell’arresto di De Luca a poche ore dal voto.

Devo prendere atto di questa vicenda che a me lascia l’amaro in bocca. Io mi sono preoccupato di fare una verifica puntuale e addirittura ho chiesto ai candidati il certificato penale e dei carichi pendenti e non c’era nulla di tutto questo. Peraltro dice l’avvocato di De Luca che era una vertenza già approdata in commissione tributaria, ma io in verità non conosco le carte e gli atti e ripongo come sempre fiducia nella magistratura. Ma posso dire che era una cosa che non ci voleva.  Abbiamo cercato di essere rigidi e ci siamo preoccupati di chiedere di più di quello che la legge prevedeva e su questo abbiamo deciso le candidature, per cui questa cosa ci coglie di sorpresa e ci spiazza. 

Turano a scrutinio finto è andato subito a Palermo a trovare Musumeci, che vi siete detti?

Ci siamo semplicemente salutati e abbracciati e abbiamo festeggiato.

Turano se Musumeci le offrisse un assessorato quale delega potrebbe avere?

Diciamo così, l’UDC prenderà sicuramente due assessorati. Stiamo cominciando a lavorare alla squadra di governo. Il problema se entrerò o no non me lo pongo, vedremo cosa succederà ma sono certo che contribuirò comunque ad indicare delle persone in Giunta, questo lo dico serenamente, ma condividendo con tutti la scelta che si farà. Noi abbiamo preso un partito che era allo 0%, con tutti che scappavano ritenendo che l’Udc fosse un fallimento ed era una scommessa aperta, io invece, anche a voi, ho detto che avevo fatto le liste in Sicilia, che conoscevo la forza e che saremmo andati ben oltre il risultato del 5% e così è stato. So io bene gli impegni politici che ho assunto e lo dico serenamente. Nessuno pensi che possa farmi perdere la testa con una proposta assessoriale, ci sono delle realtà territoriali che vanno premiate.


Ti potrebbe interessare anche: