Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
13/09/2017 12:15:00

Abbandona il figlio in aeroporto e parte in vacanza

 Abbandona il figlio in aeroporto, perchè non aveva un documento di identità valido, e parte in vacanza. Accade a Catania. Un noto avvocato catanese ha abbandonato in aeroporto il figlio di 13 anni. 

È quanto accaduto nei giorni scorsi all’aeroporto internazionale Fontanarossa di Catania. Tutto inizia quando l’avvocato apprende da un’addetta di scalo che il proprio figlio tredicenne non sarebbe potuto partire con lui per la Grecia a causa del documento di identità scaduto. L’avvocato ha deciso ugualmente d’imbarcarsi sul volo, lasciando il ragazzo solo davanti al gate, dopo aver inveito contro l’assistente di volo

È stata proprio la polizia di frontiera a prendere in consegna il minore, incredulo per quanto gli stava accadendo, informando subito l’autorità giudiziaria. Al gate, mentre il padre e gli altri passeggeri si sono regolarmente imbarcati sul volo per la Grecia, il ragazzino, in attesa dell’arrivo della madre, è stato accudito e tranquillizzato.

L'avvocato è stato denunciato  per il reato di abbandono di minori. 


Ti potrebbe interessare anche: