Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
07/12/2017 06:05:00

Marsala, la chiusura di Via Roma per Natale. L'ira dei commercianti: "Ci fate morire"

 "Ci fate morire, così ci fate morire". E' quanto gridano i commercianti di Via Roma, a Marsala, dopo la chiusura di tutta la strada dello shopping per mettere le famose "casette" di Natale che tanto piacciono al Comune.

La redazione di Rmc 101 e di Tp24 ha dato voce ai commercianti all'interno del Volatore di Rmc 101. La questione è seria. Il Sindaco Alberto Di Girolamo da tempo punta alla chiusura al traffico di tutto il centro storico, impresa ardua e sicuramente interessante.

Il fatto è che però i commercianti di Via Roma si sono sentiti beffati: "Avevamo fatto una riunione con il Sindaco - raccontano ai nostri microfoni- chiedendo che il periodo di chiusura fosse limitato ai giorni che precedono il Natale, e che venisse evitata la chiusura di mattina, quando in centro, a piedi, non c'è anima viva. Il Sindaco ha detto che avrebbe fatto come dicevamo noi e invece...". E invece il giorno dopo sono spuntate le casette per il "villaggio di Natale" (con negozi di artigianato che poi fanno concorrennza agli stessi negozi....) e la chiusura di Via Roma tutto il giorno. Ma il punto è proprio questo: "Come si fa a chiudere una strada ancora prima dell'Immacolata? Ma chi ci deve essere mai in giro la mattina di un giorno feriale?" si domanda un altro commerciante, che racconta: "L'assessore Rino Passalacqua ci ha detto che abbiamo ragione, ma che i sacrifici che facciamo ora, saranno ripagati dagli affari che faremo alla vigilia di Natale. Ma non è vero: cosa devo dire ai miei figli? Che non porto il pane a casa perchè glielo porto a Natale?". 

Ancora una volta, dunque, la Giunta si scontra con un enorme difetto di comunicazione con i cittadini. I commercianti criticano non la chiusura della strada, ma il fatto di dover subire una chiusura troppo prolungata, oltre lo stesso periodo natalizio. E inoltre si sentono beffati, perchè molti di loro hanno partecipato alle riunioni indette dal Sindaco Di Girolamo, ma non è servito a nulla, perchè le loro richieste non sono state ascoltate. 

Le casette, poi, hanno una storia curiosa. Il Comune di Marsala, durante l'Amministrazione del Sindaco Giulia Adamo, le ha pagate due volte: un anno per noleggiarle, e l'anno dopo per acquistarle. Secondo le disposizioni del Sindaco Di Girolamo sono state collocate in Via Roma dal 2 Dicembre, fino, addirittura, al 18 Gennaio, vigilia della Madonna della Cava, patrona delle feste. Chi le ha prese paga solo 200 euro, la metà rispetto all'anno scorso. Ma il fatto che queste casette vendono solitamente oggetti di artigianato e piccole idee regalo. Subito dopo Natale, pertanto, si spopolano, molte rimangono chiuse, e l'effetto è che Via Roma si svuota, ma rimane chiusa al traffico, in un clima un po' surreale. 


Ti potrebbe interessare anche: