Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
17/07/2017 09:20:00

Il marsalese Federico Genna debutta al Mozarteum di Salisburgo

L'undici luglio, nella splendida cornice della Sala del Mozarteum di Salisburgo, il giovane pianista marsalese Federico Genna ha tenuto un concerto-premio vinto in seguito ad una selezione a livello internazionale con diverse centinaia di partecipanti provenienti da tutte le parti del mondo. Con il pirotecnico Basso Ostinato di Tchedrin (una delle composizioni più difficili del repertorio pianistico contemporaneo), Federico ha incantato il pubblico presente in sala che gli ha tributato una vera e propria ovazione alla fine della performance. 

Federico Genna, 21 anni, è allievo del M° Salvatore Spanò e sta frequentando sotto la sua guida il Triennio di I livello in Pianoforte presso il Conservatorio di Mantova. Ha tenuto già numerosi concerti e si è già affermato in altri concorsi pianistici, vincendo fra l'altro la Borsa di Studio "Haimoff" per i migliori allievi del Conservatorio "Campiani".  "Sono davvero felice per lui" - afferma Spanò - "Federico ha un entusiasmo eccezionale, una forte volontà e voglia di affermarsi in questo bellissimo ma complicatissimo mondo. Sono sicuro che ce la farà, sia per la sua caparbia che per le sue indubbie doti tecniche ed interpretative. Il successo di oggi e, speriamo, quello di domani lo merita tutto!"


 

Ti potrebbe interessare anche: