Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
05/12/2017 05:20:00

Polisportiva Marsala Doc. Si avvicina il finale di stagione, brilla la stella di D'Errico

 Ultimi impegni agonistici di fine stagione per gli atleti della Polisportiva Marsala Doc. Gare che nonostante il clima pre-natalizio vengono, comunque, sempre onorate al massimo.

La partecipazione più numerosa è stata, naturalmente, nella vicina Trapani, dove sulla pista di atletica leggera del Campo Coni (le cui strutture, purtroppo, sono da tempo piuttosto malconce) si è disputata la decima e ultima prova del Grand Prix provinciale Fidal. Donne e uomini over 60 hanno corso sulla distanza dei 3 mila metri. Tutti gli altri (uomini da SM a SM55) su quella dei 5 mila metri. Per ovvie ragioni, le gare sono state suddivise in diverse batterie e quindi molti confronti fra non pari categoria d’età sono state a distanza.

Tra i biancazzurri, la migliore prestazione cronometrica è stata fatta registrare da Pietro Paladino, che con il tempo di 18 minuti e 01 secondi è stato secondo nella categoria SM45. A seguire, hanno poi tagliato il traguardo Francesco Cernigliaro (19’ e 20’’), Antonio Pizzo (19’ e 48’’), secondo nella SM55, Damiano Ardagna (19’ e 56’’), Fabio Sammartano (19’ e 57’’), Ignazio Cammarata (20’ e 11’’), Silvio Giardina (20’ e 22’’), Giuseppe Mezzapelle (20’ e 32’’), Giuseppe Torre (20’ e 34’’), Nino Genna (20’ e 46’’), Antonino Chirco (20’ e 47’’), Pietro Sciacca (20’ e 50’’). Hanno, inoltre, contribuito al successo di squadra, in ordine sparso, Antonino Licari, Giuseppe Cerame, Antonio Vatore, Antonino Badalucco, Giuseppe Valenza, Mimmo Ottoveggio, Giuseppe Pipitone, Roberto Pisciotta e Agostino Impicciché. Tra gli over 60 hanno gareggiato Mario Pizzo (terzo nella SM65) e Andrea Greco, mentre tra le donne hanno ben figurato Marianna Cudia, seconda nella SF con 12’ e 51’, Giovanna Ornella Ferrante, prima nella SF50 con 14’ e 02’’, Matilde Rallo, terza nella SF45, Paola Imparato, seconda nella SF50, e Isabella Valenti.

In Campania, invece, è stato di scena l’ultra-maratoneta Michele D’Errico, che ha partecipato alla “Coast to Coast Sorrento - Positano”, 54 chilometri in uno dei luoghi più belli d’Italia. E anche in questa dura competizione D’Errico ha fornito una brillante prestazione, conquistando il primo posto nella sua categoria di appartenenza (SM60) con il tempo di 4 ore, 43 minuti e 18 secondi. “Nel paesaggio mozzafiato dell'incantevole Sorrento, ricca di luci e personaggi fiabeschi per l'imminente festività Natalizia – dice D’Errico - ho percorso l'ultramaratona Sorrento Positano, godendo, nonostante l'avversità del giorno, fatto di pioggia e grandine, il bellissimo scenario della costa sorrentina, compreso il Vesuvio innevato. Un ringraziamento particolare va a mia moglie che mi ha supportato e soprattutto ‘sopportato’ in queste mie avventure”.

A Monopoli, infine, Vincenzo D’Accurso ha partecipato all’ottava edizione della Mezzamaratona organizzata nella città pugliese e valida anche come Campionato nazionale Aeronautica Militare (forza a cui appartiene D’Accurso), tagliando il traguardo con un tempo di tutto rispetto (1:36:15).


Ti potrebbe interessare anche: