Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
28/10/2017 14:15:00

Trapani, Concerto per pianoforte di Giulio De Padova, vincitore del “Golden Award...

La sessantacinquesima stagione degli “Amici della Musica” debutta domenica 29 ottobre. Alle ore 18.30, negli spazi della Chiesa di Sant’Alberto, in Via Garibaldi a Trapani, il concerto per pianoforte del Primo Premio al “Golden Award of Music di New York”, Giulio De Padova. Considerato uno dei pianisti più interessanti della sua generazione e dotato di un suono di rara bellezza, Giulio De Padova vanta un repertorio considerevole compresi i 12 studi trascendentali di Liszt eseguiti in diverse città italiane. Eseguirà musiche di Rachmaninov, Bach, Busoni, Ravel e Liszt.

La sessantacinquesima stagione degli “Amici della Musica” è realizzata con il contributo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e della Regione Siciliana – Assessorato Regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo e con la collaborazione dell’Ente Luglio Musicale Trapanese, della Fondazione Pasqua 2000, il Conservatorio di Musica “A. Scontrino” di Trapani, il Goethe Institut e l’Istituto di Cultura Italo Tedesco di Trapani.

Abbonamenti e biglietti
L’abbonamento che prevede tredici manifestazioni ha un costo di: intero euro 35,00, ridotto euro 20,00 (studenti fino a 24 anni, Soci Fondazione Pasqua 2000 per l’anno 2017, possessori Diamond Card).
Per gli studenti del Conservatorio “A. Scontrino” di Trapani l’abbonamento sarà 15,00 euro.

Gli abbonamenti potranno essere acquistati esclusivamente presso la Chiesa di Sant’Alberto a partire dal giorno 16 ottobre, dalle ore 17.00 alle ore 19.00,  


Ti potrebbe interessare anche: