06/09/2016 10:59:00

Automobilismo, cresce l'attesa per la 58^ MontErice. Il 17 e 18 settembre arrivano i big

Cresce l’attesa tra gli appassionati di automobilismo per la classica cronoscalata della provincia di Trapani. Sono iniziate da qualche giorno le iscrizioni dei piloti alla 58^ edizione della MontErice che si svolgerà dal 17 al 18 settembre prossimi. La gara organizzata dall'Automobile Club Trapani, sarà valida come decimo appuntamento del Campionato Italiano Velocità Montagna e si svolgerà come da tradizione sullo storico percorso che da Valderice conduce fino alla vetta del Comune ericino.

Per la prima volta in Sicilia la gara avrà validità come tappa del “Green Hybrid Cup 2016”, il campionato di energie alternative promosso da Aci Sport, assieme alla Motors Italia e alla Multinazionale Brc, leader mondiale nella costruzione e installazione di impianti a gas per autotrazione.
E come tradizione storica sui tornanti di Erice arriveranno i migliori piloti della categoria. Primo fra tutti, Simone Faggioli che domenica scorsa a Bistrica in Slovenia ha conquistato il nono titolo di Campione Europeo della Montagna, eguagliando il “RE” delle cronoscalate Mauro Nesti. Il portacolori della Best Lap con la vittoria e nuovo record della gara slovena si aggiudica il campionato continentale battendo il velocissimo Christian Merli. Il pluricampione fiorentino per aggiudicarsi il titolo è stato costretto, nella gara slovena, a scendere in campo nella stessa categoria del suo diretto avversario, a bordo di una barchetta monoposto motorizzata Zytek e gommata Pirelli, con la quale non correva da oltre tre anni.

La 58ª Monterice oltre che come decimo round del Civm avrà la validità per il Tivm sud. L’appuntamento di Erice, che segue la tappa umbra a Gubbio e precede la Coppa Nissena, è il terzultimo del Campionato, e sarà una tappa importante per l’assegnazione del titolo assoluto e dei titoli di gruppo. Potrebbe essere la sfida decisiva per l’intero podio tricolore tra Simone Faggioli su Norma M20 FC Zytek, che fino a questo momento del campionato ha vinto 6 cronoscalate, mentre hanno conquistato una vittoria ciascuno Domenico Scola su Osella, e Omar Magliona su Norma. Tra gli altri big attesi, Domenco Cubeda, il pilota siciliano sulla Osella PA 2000, Michele Fattorini sempre su Osella PA 2000 e ovviamente Christian Merli, già vincitore sui tornanti ericini. Tra le supecar, l’attesa è per le GT, con le Ferrari 458 di Peruggini, Gaetani e Ragazzi, e in particolare per la Lamborghini Gallardo del siciliano Ignazio Cannavò. Quest’anno poi, gli appassionati sono in “fibrillazione” per vedere in gara la nuova e "mostruosa" Alfa Romeo 4C di Marco Gramenzi. Come sempre ricca la partecipazione di piloti locali, tra i quali si distinguono i marsalesi Francesco e Vincenzo Conticelli, entrambi su Osella, che nella classifica assoluta del CIVM sono rispettivamente in undicesima e tredicesima posizione.

Questa la classifica Piloti del CIVM: 1 FAGGIOLI SIMONE Best Lap 120; SCOLA DOMENICO Jonia Corse Giarre 80; 3 MAGLIONA OMAR Cst Sport 77; 4 CUBEDA DOMENICO Asd Cubeda Corse 64; 5 MERLI CHRISTIAN Vimotorsport 60; 6 FATTORINI MICHELE Speed Motors 47; 7 ZARDO DENNY Speed Motor 30; 8 LOMBARDI ACHILLE AB Motorsport 23; 9 LIGATO LUCA Jonia Corse Giarre 21,50; 10 LEOGRANDE Francesco Fasano Corse 14,00 11 CONTICELLI F.SCO 14; 12 BRUCCOLERI LUIGI Concordia Motorsport 13,50; 13 CONTICELLI V.ZO 10; 14 BOTTURA ADOLFO Speed Motor 9,00.

Carlo Antonio Rallo