Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
14/12/2017 16:17:00

Scrive Ivan Cappello sul "Marsala Wine at Christmas Time". Ecco perchè è una sconfitta...

Gentile Direttore,
Le scrivo riguardo il geniale evento sul vino, che avremmo la fortuna di vivere a Marsala per Natale.
Molto spesso evito di scrivere sulle iniziative di questa amministrazione, perché non voglio essere troppo cattivo. Ma questo evento mi tocca personalmente, visto che sono un enologo ed un appassionato di vino Marsala.

E’ doveroso per qualsiasi cittadino con un minimo di coscienza e senso di appartenenza alla città di Marsala, criticare le intenzioni di un’amministrazione mediocre che tenta per l’ennesima volta di cimentarsi nell’organizzazione di un evento per i marsalesi e non per la città di Marsala. Le spiego cosa le voglio dire: questo è un evento per i marsalesi, molti dei quali con molta probabilità non ammirano questa amministrazione e quindi hanno bisogno di vedere un po’ di movimento in centro per ricredersi sull’operato del sindaco.

Ma purtroppo ci dimentichiamo che Marsala è una città che ha fatto la storia dell’enologia italiana e mondiale e non può meritarsi tanta mediocrità ed improvvisazione, soprattutto nel settore che l’ha vista primeggiare in passato. Il problema è sempre lo stesso, questa amministrazione è regina nelle improvvisazioni. Questi sono eventi che vanno organizzati e promossi con le giuste tempistiche qualora si mirasse ad avere anche un ritorno turistico e di presenze.  Leggendo il programma potrebbe sembrare anche interessare, ma che ritorno ha una manifestazione del genere sul comparto vitivinicolo locale??? se non quello di essere un evento fatto soltanto per i marsalesi e non per la città.

Il vino Marsala è stato il motore pulsante dell’economia locale da circa 250 anni se consideriamo l’arrivo degli inglesi. Marsala è una città che tra XIX° e XX° secolo ha visto realmente gente illuminata ed eventi geniali all’avanguardia che hanno anticipato il resto d’Italia di 100 anni. Quindi mi aspetto che nel 2017 ci sia la consapevolezza di cosa fare realmente di buono per tutta la comunità marsalese che vive per e nel mondo del vino.

Mi scusi caro direttore per lo sfogo, ma non posso accettare di essere preso in giro ed avere il contentino sotto natale su un argomento così importante per la città. Ovviamente spero che i marsalesi partecipino numerosi e che “Marsala Wine at Christmas Time” sia un grande successo di affluenza, ma in ogni modo sarà una sconfitta per la città di Marsala e la sua gloriosa storia.

Ivan Cappello
 


Ti potrebbe interessare anche: