×
 
 
25/12/2021 17:00:00

Castelvetrano, beneficenza per le famiglie dei detenuti all' I.C. Capuana Pardo

Nelle giornate dell'11 e del 12 dicembre, la Scuola Nino Atria dell’IC Capuana Pardo ha aderito ad una raccolta fondi a sostegno delle famiglie disagiate dei detenuti.
I proventi sono derivati dalla vendita di oggetti natalizi realizzati dai bambini e venduti presso la Chiesa di San Francesco da Paola, grazie all' autorizzazione del nuovo sacerdote Giacomo Putaggio. L'iniziativa nasce dalla collaborazione con la “Fraternità Cattolica Betlemme di Èfrate” fondata da Don Vincenzo Aloisi, arciprete di Santa Ninfa, nonché cappellano dei detenuti della casa circondariale di Castelvetrano.

In occasione del Natale, tanti giovani volontari hanno deciso di realizzare oggetti a tema natalizio da vendere per beneficenza e gli alunni della scuola Nino Atria hanno aderito all’iniziativa guidati dalla loro insegnante di educazione civica Adriana D’Incerto e supportati dai rappresentanti dei genitori . “Ho voluto sollecitare i miei alunni e indirizzarli verso scelte corrette in grado di formare i cittadini del futuro” queste le parole dell’insegnante che ha colto l’opportunità per aiutare il prossimo passando attraverso la scuola utilizzando l’educazione civica uno strumento per agire nel sociale.

I bambini della scuola Nino Atria hanno realizzato gli Angeli della Speranza: l’angelo rappresenta la speranza di un cambiamento perché tutti i bambini hanno il diritto ad avere un Natale sereno e un futuro migliore. Gli angeli sono stati realizzati interamente con materiali riciclati come la capasanta che rappresenta la vita e la rinascita.
“E’ stato emozionante, dicono le insegnanti, vedere realizzare questi angeli dai bambini per aiutare altri bambini e immaginare nei volti dei nostri alunni riflessi i sorrisi dei destinatari di questa raccolta fondi, i bambini meno fortunati”.

La realizzazione degli Angeli della Speranza è stata supportata da un percorso didattico basato sul contrasto ad ogni forma di discriminazione, sulla consapevolezza dei diritti dell’infanzia e da una ricerca sui materiali utilizzati ricchi di un profondo significato e una precisa simbologia. Gli alunni hanno appreso che la capasanta nel Medioevo veniva utilizzata dai sacerdoti per versare l'acqua santa sul capo di chi si battezzava. La perla è una pietra preziosa perché ognuno di noi è prezioso a suo modo. La Dirigente dell’Istituto, prof.ssa Anna Vania Stallone, ha accolto l’iniziativa e l’entusiasmo contagioso degli alunni e delle insegnanti, mostrando sensibilità nei confronti di problematiche sociali che riguardano tutti.

A noi dell’istituto Capuana Pardo piace questo tipo di scuola, una scuola che entra nel sociale, che fa servizio e che forma i cittadini attivi e responsabili

Questo è il link per potere ancora donare:

https://www.paypal.com/donate/?hosted_button_id=E5DMFPTJ47WAS 



Scuola | 2022-05-18 07:06:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

Studente di scuola media accoltellato in classe 

 Ennesimo episodio di violenza tra giovanissimi, questa volta addirittura in classe. Uno studente di terza media di 12 anni è stato infatti accoltellato da un suo coetaneo dopo che tra i due era scoppiato un diverbio. I fendenti hanno...

Scuola | 2022-05-17 15:03:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

A Marsala il XXII Certamen del Liceo Classico

 Venerdì 13 maggio, nel suggestivo atrio della Scuola “V. Pipitone”, il Liceo Classico di Marsala ha riproposto dopo anni di sospensione il XXII Certamen in memoria del Prof.re Giacomo Sammartano, un evento che prende...

https://www.tp24.it/immagini_banner/1652442381-campagna-elettorale-angileri.jpg
https://www.tp24.it/immagini_banner/1651852733-istituzionale.jpg
https://www.tp24.it/immagini_banner/1651653408-apoteca.gif
<