Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
Musica

Naomi Berrill

Marsala 91025 Marsala
15/03/2018 - 15/03/2018

Giovedì 15 marzo alle 21, al Baluardo Velasco di Marsala, si terrà il secondo appuntamento con la rassegna BaluArte 2018.

In scena la violoncellista e cantante irlandese, Naomi Berrill che presenterà il suo secondo album “To the Sky”. Per il Baluardo Velasco un ritorno fortemente voluto, la Berrill infatti, era stata ospite del teatro marsalese negli anni scorsi. Dopo il successo del primo disco “From the ground”, questo lavoro è il risultato di un percorso lungo due anni che ha portato Naomi a presentare una raccolta di brani originali composti da lei stessa. Concepita e registrata in Toscana, la nuova uscita si avvale della prestigiosa collaborazione della casa editrice Sonzogno.

“To the Sky” costituisce la seconda tappa del percorso di Naomi dedicato agli ‘elementi’. In questo caso è l’acqua il tema centrale attorno al quale si sviluppano i 10 brani che compongono l’album. Storie di marinai, guardiani del faro e terre lontane sono rievocate da canti eterei, sottili armonie e immagini acustiche. In sottofondo un velato, ma deciso, messaggio ambientalista carico di speranza per il futuro. Naomi Berrill è un'incantevole ragazza nata in Irlanda nel 1981.

Bellezza discreta e raffinata, rapisce con la sua voce cristallina come il suo sguardo. Un fascino lieve e delicato che si sposa perfettamente con il suo violoncello, strumento con il quale la musicista irlandese - ma fiorentina d'adozione - si diletta nel creare nuovi sound, contaminando generi diversi: dalla classica al pop, passando per jazz e folk.
L’appuntamento è per giovedì 15 marzo al Baluardo Velasco alle ore 21. 
 

comments powered by Disqus