Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
Teatro

Recital pianistico

Teatro Comunale “Eliodoro Sollima” , Via Teatro – Marsala 91025 91025 Marsala
17/11/2019 - 17/11/2019

Domenica 17 novembre 2019 ore 18.00, il Recital pianistico al Teatro Comunale “Eliodoro Sollima” a Marsala.

In collaborazione con  Fondazione “Aiutiamoli a Vivere” – Comitato di Terrenove. 

PROGRAMMA
Wolfgang Amadeus Mozart Sonata per pianoforte n. 8 in La minore K 310
Franz Liszt Mephisto Walzer n. 1
Johannes Brahms Quattro Ballate per pianoforte op.10

Pianoforte Alessandro Di Marco

Per il penultimo concerto della Diciannovesima Stagione Concertistica dell’Associazione Culturale Accademia “Ludwig Van Beethoven” di Marsala, ad esibirsi sul palco del Teatro Comunale “Eliodoro Solima” sarà il brillante e pluripremiato pianista e compositore catanese Alessandro Di Marco, selezionato per l’anno accademico 2008-2009 dal Comune di Castrocaro Terme e Terra del Sole tra i migliori Diplomati dei Conservatori d'Italia, con invito alla partecipazione alla omonima Rassegna Musicale, ed eletto nello stesso anno quale Membro Onorario con diritto di voto della giuria del prestigioso Concorso Nazionale di Musica di Atene.

In questo recital lo vedremo impegnato nell’esecuzione di alcuni dei brani più intensi del repertorio pianistico classico e moderno.

Il programma inizia con la Sonata K 310 di Wolfgang Amadeus Mozart, scritta dal genio di Salisburgo durante il soggiorno parigino del 1778 e ispirata allo stile tastieristico di Johann Schobert. Continua con il Mephisto Walzer n. 1 di Franz Liszt, ispirato al diabolico personaggio di Mefistofele dal Faust di Johann Wolfgang von Goethe, e si conclude con le Quattro ballate per pianoforte op. 10 di Johannes Brahms, considerate tra i migliori pezzi pianistici giovanili del compositore di Amburgo, e che coincidono con l’inizio della sua relazione affettiva con Clara Schuman.

Questo concerto sarà inoltre promosso in collaborazione con la Fondazione "Aiutiamoli a Vivere" - Comitato di Terrenove (Marsala), organizzazione non governativa che da più di trent'anni, dal terribile disastro nucleare di ?ernobyl', promuove su tutto il territorio italiano progetti di accoglienza di bambini bielorussi per delle vacanze terapeutiche. In questi anni la Fondazione ha attivato molti altri progetti per la formazione, il sostegno e l'educazione.

Ad introdurre il concerto il musicologo Vincenzo Di Bono.

Alessandro Di Marco - Nato a Catania nel 1987, inizia gli studi pianistici sotto la guida del padre, Salvatore Di Marco (pianista e direttore d'orchestra). Partecipa giovanissimo a Concorsi nazionali (Fondazione Antonio Trombone di Palermo) e Rassegne pianistiche, conseguendo premi e riconoscimenti. Si esibisce a nove anni nel suo primo concerto di pianoforte. Nel 2006 è invitato dalla celebre pianista greca Agathe Leimoni ad effettuare una tournée concertistica nell' Isola di Creta. Negli anni 2006, 2007 e 2008 vince al concorso "Mandanici" di Barcellona (ME) il Primo Premio Assoluto "Giovani talenti" e gli viene conferito il Diploma di Merito nella sezione "Interpretazione J. Brahms". Consegue nell' Ottobre 2008 il Diploma Accademico in Pianoforte con il massimo dei voti, la lode e il diritto all'incisione dei brani del programma d'esame, presso l'Istituto Superiore di Alta Formazione Artistica e Musicale "V. Bellini" di Catania.
Per l'A. A. 2008-2009 è selezionato dal Comune di Castrocaro Terme e Terra del Sole tra i migliori Diplomati dei Conservatori d'Italia con invito alla partecipazione alla omonima Rassegna Musicale. Nell' Aprile 2009 è membro onorario con diritto di voto della giuria del prestigioso Concorso Nazionale di Musica di Atene. è inoltre invitato, nell'ambito della prestigiosa manifestazione musicale Ch. O. N. (Chorodìa & Orchestra Neòn), ad esibirsi in concerto in presenza dell'allora Primo Ministro G. Papandreou e di autorità del mondo politico e culturale greco. Si esibisce inoltre a Roma in sedi di prestigio quali il Centro Culturale della Banca d’Italia e, nell'ambito del Festival delle Nazioni, presso il Teatro di Marcello.
Nell' Agosto 2009 è nuovamente in Grecia (Poros), invitato ad esibirsi nell' ambito della prima edizione dell’ International summer Piano Academy e delle celebrazioni per la fine dei lavori di restauro del Tempio di Nettuno, patrocinate dal governo greco in collaborazione con quello svedese, in presenza di personalità di altissimo rilievo del mondo culturale e accademico delle due Nazioni. Svolge attività concertistica solistica, cameristica e con orchestra che lo ha portato ad esibirsi in Italia e all’estero, e suona per prestigiose associazioni musicali ed Enti quali il Consolato generale d’Italia in Romania, il “Neckar – musikfestival” (Heidelberg) e l’“Associazione Artisti e Musicisti polacchi” (“Stowarzyszenie Polskich Artystòw Muzykòw” di Varsavia. Ha eseguito concerti con l'Orchestra Internazionale Giovanile, con la Sinfonica di Plojesti (Romania) e altre prestigiose orchestre dell'Est europeo. Ha inoltre seguito i corsi di alto perfezionamento pianistico di Michele Marvulli, Alicia Paleta-Bugaj (Direttore del dipartimento di pianoforte dell’Accademia “F.Chopin” di Varsavia), Agathe Leimoni, Raquel Boldorini, Lilia Boyadjieva. Nel 2011 consegue brillantemente il Diploma Accademico di Secondo Livello abilitante all’insegnamento del pianoforte, con una tesi sulla teoria e le metodologie dell’interpretazione pianistica, condotta anche attraverso l’esecuzione, il commento e l’esemplificazione al pianoforte del Capriccio BWV 992 di J.S. Bach. È docente in varie masterclass tra le quali quelle per il "Ch.O. N." di Atene, per il quale ha tenuto corsi monografici in particolare su Bach, Beethoven, Chopin, Schumann e gli autori del decadentismo russo. È attivo anche come compositore (2 Aforismi op.1, per pianoforte; Fandango, per clavicembalo) e nel campo della divulgazione culturale in qualità di presidente dell’“Istituto Siciliano La Fucina, per l’Arte, la Storia, la Musica e la Cultura” e di coordinatore del “Centro di Musicologia dell’Alcantara Giuseppe Prescimone” e del “Centro di Studi Umanistici Stefano de Marco”.

 

comments powered by Disqus