Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
10/02/2018 07:40:00

Affitto del locale scaduto, mensilità e tasse non pagate: chiude Area 14 a Castelvetrano

 Affitto del locale scaduto, mensilità e tasse non pagate: a Castelvetrano chiude Area 14. LIl Comune, infatti, data la morosità della società, rivuole indietro l'immobile. La notizia della chiusura, che mette a rischio diversi posti di lavoro, per un locale che è il centro della movida a Castelvetrano, è stata confermata dagli stessi gestori. Certo, al di là, delle recriminazioni, se dovessero essere confermate le circostanze che hanno portato alla revoca da parte della commissione straordinaria, la responsabilità non sarebbe di altri se non di chi ha permesso, non pagando canone e tributi, che si arrivasse a questo punto. Ecco cosa scrivono

A causa di alcuni problemi burocratici intercorsi tra la proprietà di Area 14 ed il Comune di Castelvetrano, noi, gestori della struttura, siamo stati costretti a sospendere, nostro malgrado, le attività di Area14 per un tempo imprecisato.

Area14 si augura di potere chiarire al più presto i sopra citati disguidi, così da riprendere le attività dedicate al tempo libero, alla cultura, al buon cibo, agli eventi solidali e sociali e alla promozione del nostro territorio, attività quest’ultima sempre crescente, proprio per dare lustro alla nostra città ultimamente bersagliata e additata ingiustamente per i fatti a tutti noti.

Noi ce l’abbiamo messa tutta per farvi passare dei bei momenti, portando a Castelvetrano personalità del mondo dello spettacolo, del cinema e del teatro, della cultura, esempi della società civile non soltanto locale, ma tutto ciò non pare essere apprezzato dalle autorità locali.

Il nostro pensiero va a tutti i dipendenti della struttura, alle loro famiglie ed a tutte le persone che in questi anni sono state al nostro fianco: tutte le nostre energie sono al momento volte per dimostrare l'erroneità dei provvedimenti disposti e per riportare nel più rapido tempo possibile la situazione alla normalità.

Grazie a tutti per la comprensione che auspichiamo vorrete concederci.


Ti potrebbe interessare anche: