29/09/2020 15:15:00

Aggrediti e picchiati tre agenti del carcere di Trapani 

 Aggrediti e picchiati. E' accaduto, oggi, alle carceri di Trapani. Vittime, tre agenti di polizia penitenziaria in servizio al Pietro Cerulli costretti a ricorrere alle cure del pronto soccorso del Sant'Antonio Abate. Ad agire, un detenuto italiano che si trovava in regime di isolamento, nella sezione Blu, per aver violato le regole penitenziarie e di conseguenza sottoposto al 14 bis.

"E' l'ennesima conferma - dichiara Gioacchino Veneziano, responsabile del sindacato UilPa - che a pagare le conseguenze di una politica buonista sono sempre i poliziotti penitenziari". Non è la prima volta, infatti, che nella casa circondariale del capoluogo si consumano aggressioni ai danni degli operatori. "Bisogna fermare - afferma Veneziano - questa spirale di violenza. Chiederemo al capo del Dap Bernardo Petralia l'istituzione di sezioni speciali per i detenuti violenti - conclude il sindacalista - che non vogliono entrare nel circuito della rieducazione".