10/12/2019 11:00:00

Alcamo, trovano lavoro e lasciano il consiglio comunale

 Francesco Viola e Noemi Scibilia, i più giovani consiglieri comunali di Alcamo, entrambi di 23 anni ed eletti con il movimento cinque stelle si sono dimessi dall'incarico perché adesso hanno un lavoro. Sono, infatti, vincitori di concorso della guarda di finanza e quindi costretti ad allontanarsi da Alcamo. I due neo finanzieri hanno rimesso, così, il loro mandato.

«In questi tre anni e mezzo - è stato il discorso di commiato dall'aula per Viola - ritengo di aver concorso alla realizzazione di atti e fatti migliorativi per la comunità di Alcamo». «Francesco e Noemi - ha aggiunto la vicepresidente del consiglio, Giovanna Melodia - erano poco più che maggiorenni quando nel 2016 sono stati eletti in consiglio comunale. Due giovani che hanno lasciato il segno non solo nelle istituzioni ma anche nel cuore di tutti noi. Due colleghi consiglieri che, nonostante la giovanissima età, hanno dimostrato capacità, maturità e grande senso di responsabilità. Vi auguro un mondo di bene e una lunga e brillante carriera militare».

I sue saranno sostituiti dai primi non eletti in lista. I primi due non eletti sono Pietro Mirabella detto Antonio e Giuseppe Campo, ma Campo è stato nominato assessore e a subentrare in consiglio sarà Agata Cappero.