14/10/2019 19:20:00

Basket: Pallacanestro Trapani a singhiozzo, prima trasferta e prima sconfitta a Scafati

Prima trasferta e prima sconfitta di campionato: al Palamangano di Scafati la Pallacanestro Trapani gioca una gara altalenante che la costringe ad abbassare le armi al cospetto di una avversaria vogliosa di riscatto dopo un esordio sfortunato a cui ha fatto seguito una settimana a dir poco travagliata.

Scafati parte subito forte e travolge con un un parziale importante i granata, che nulla possono contro le giocate del duo americano in maglia gialla e alle strabilianti percentuali di tiro di tutto lo starting five. Frazier (27p.) e Putney (26p.) sono delle macchine da canestro con la difesa dei granata spesso impreparata per contenerli. Primo quarto subito in salita e recupero nel finale con Goins protagonista (30-29).

Da dimenticare il secondo periodo. Scafati continua a macinare gioco e punti, Corbett non trova continuità e dall’altra parte anche l’ex Tommasini trova pregevoli canestri che regalano il massimo vantaggio alla squadra padrona di casa che allunga fino al più 26, vantaggio che porta le squadre all’intervallo sul 68-42.

Dopo il crollo del secondo quarto Trapani torna più convinta in campo: Mollura, Corbett, Spizzichini e Renzi sono più precisi nelle percentuali di tiro, mentre Putney e Crow continuano a segnare con continuità. I granata riescono a stare in partita e limitano il parziale disavanzo del terzo quarto che si chiude sull’86 a 72.

Al 30’ il tabellone recita 86-72 e nell’ultimo quarto si riprende con il canestro di Amici e con la tripla messa a segno da capitan Renzi. Trapani riesce a portare lo svantaggio sotto la doppia cifra, per la prima volta dopo inizio di partita; contropiedi e percentuali al tiro ritrovate permettono ai granata di rientrare nel match costringendo la panchina di Scafati alla chiamata di un time-out (86-79). Corbett realizza la tripla del -4, ma Frazier risponde prontamente dalla lunetta ed interrompe il 10 a 0 di Trapani.

Sfumato l’improbabile aggancio la partita si rimette sui binari dell’inizio. Frazier protagonista assoluto della partita continua a mettere punti a referto, assistito da Crow che dall’arco non sbaglia quasi nulla.

La gara finisce 101 a 92. Piuttosto deluso coach Parente che a fine gara si è espresso così: “Nella prima metà di gara non siamo stati squadra, subire 68 punti in 20 minuti non è una cosa a cui poi è facile porre rimedio. Scafati comunque oggi ha dimostrato tutto il suo potenziale".