10/08/2020 20:30:00

Bonus mobili ed elettrodomestici 2020, come funziona e come ottenerlo 

Gli aiuti arrivano fino a 10mila euro a persona e si possono chiedere anche per diversi immobili. Per ottenere il bonus, basta conservare i documenti di fatturazione e rivolgersi all'Agenzia delle Entrate.

Uno sconto per il cliente subito, al momento dell'acquisto, che poi lo Stato rimborsa al negoziante entro un mese e fino a 10mila euro per il contribuente. Queste le prerogative del bonus mobili ed elettrodomestici 2020 che riguardano gli acquisti fatti 'di persona': è quindi escluso l’e-commerce.

Gli sconti previsti vanno dal 10% al 20% a seconda del settore merceologico, con un budget massimo a persona non superiore a 10mila euro. I benefit sono finanziati con un fondo da circa 2 miliardi di euro. I settori sono stati individuati anche sulla base delle specificità del comparto produttivo italiano e fra quelli più colpiti dalla crisi, ma che finora non hanno beneficiato.

Per ricevere il bonus si devono acquistare mobili e grandi elettrodomestici di classe energetica non inferiore alla A+ (A per i forni), finalizzati all’arredo di immobili oggetto di ristrutturazione.


La detrazione, che va ripartita tra gli aventi diritto in dieci quote annuali di pari importo, spetta sulle spese sostenute dal 1° gennaio 2019 al 31 dicembre 2020. È importante sottolineare che chi esegue lavori di ristrutturazione su più case avrà diritto al bonus più volte.

L’importo massimo di 10mila euro va, infatti, riferito a ciascuna unità abitativa oggetto di ristrutturazione. Nell’importo delle spese possono essere considerate anche quelle di trasporto e di montaggio dei beni acquistati. Sono da conservare l’attestazione del pagamento e le fatture di acquisto con la natura, la qualità e la quantità dei beni e dei servizi acquisiti. 

La detrazione può essere fruita anche nel caso di mobili e grandi elettrodomestici acquistati all’estero, sempre presentando attestazione di pagamento e fatture.  Per ricevere il bonus, si devono seguire le indicazioni pubblicate sul sito dell’Agenzia delle Entrate nella sezione “Ristrutturazioni edilizie”.

 



https://www.tp24.it/immagini_banner/1600962370-iniziamo-a-sistemare-set.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1600072035-amministrative-2020-consigliere.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1600176438-settembre-2020.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1600780721-amministrative-2020-consigliere.jpg