02/01/2020 13:20:00

Calcio a 5, La rappresentativa Provinciale Under 17 di Trapani in finale del torneo Patti

Continua il cammino di crescita e promozione del calcio a cinque giovanile nel territorio da parte della Delegazione Provinciale di Trapani della F.I.G.C. - Lega Nazionale Dilettanti  che ha centrando l’obiettivo della finale, nella categoria Under 17, al torneo “Patti”. La Rappresentativa Provinciale di Trapani del selezionatore tecnico Mirko Filippi, sabato 4 gennaio alle ore 16:30 presso il Pala Lo Bello di Siracusa, affronterà in gara unica i pari età della Rappresentativa Provinciale di siracusana. La decisione di disputare l’incontro in terra aretusea è stata presa dal Comitato Regionale che promuove l’organizzazione dell’evento in favore della delegazione provinciale che ha vinto nella scorsa stagione.

Questa finale, obiettivo mai raggiunto dalla Rappresentativa trapanese, è un grande traguardo per tutta la Sicilia occidentale nel  “movimento del calcio a cinque” da sempre monopolizzato da delegazioni dell’altra parte della regione dove il Futsal è da anni ormai radicato nel tessuto territoriale come sport giovanile.

Un percorso esaltante quello della Rappresentativa di Mister Filippi che ha vinto i girone della prima fase con sette punti, battendo l’Agrigento 6 a 1, pareggiando 3 a 3 con il Palermo e battendo 13 a 5 l’Enna per poi superare in semifinale il Ragusa, imponendosi con il punteggio di 5 a 2.

 

Queste le dichiarazioni del presidente della Delegazione federale di Trapani, Salvatore Bianco, delegato calcio a 5 e Mister Filippi, selezionatore tecnico della formazione Under 17:

Bruno Lombardo - Presidente della delegazione provinciale:  "nello spirito della Federazione abbiamo vissuto questa ennesima fase di trofeo dedicato al compianto Piero Brucato, oltre che nella competizione con altre realtà siciliane anche e soprattutto  con lo spirito di una "vetrina" da offrire alle nostre società che crescono tanti giovani. Seppure in una convulsione organizzativa creatasi da fattori indipendenti da noi, siamo riusciti a ben figurare con il calcio a 11 e di più con il calcio a cinque o Futsal che dir si voglia,  considerato se si può dire ancora un carattere "sperimentale" della competizione, siamo riusciti a mettere su dal nulla due rappresentative organizzate e ben dirette. Di tutto questo lasciatemi ringraziare gli staff tecnici che hanno lavorato per entrambi i settori ed i loro coordinatori Giurlanda e Bianco ma sopratutto i tecnici seri e scrupolosi quali Bonfiglio per il calcio a undici  mentre per il calcio a cinque il Mister  Filippi e il suo collaboratore Nicolò Gruppuso per l’Under 17 e Mister Figuccio e il suo collaboratore Federico Rallo per l’Under 15, senza tralasciare l’impegno fondamentale del medico fiduciario della F.I.G.C. di Trapani il Dott.Francesco Cirrincione

 

Salvatore Bianco, delegato calcio a 5 provincia di Trapani: “Questo è stato l’esordio in assoluto per le rappresentative di calcio a 5 per le Delegazioni Provinciali, quindi come primo anno penso di potermi ritenere soddisfatto del lavoro fin qui svolto, al di là dei risultati sportivi quello che voglio sottolineare di questa esperienza sono stati i ragazzi che hanno dimostrato di tenerci veramente e hanno risposto presente a tutte le convocazioni e sono ancora più contento che in così pochi mesi si sia creato un gruppo coeso e compatto e pieno di ragazzi che presto diventeranno uomini e poi calciatori, questo è il nostro slogan e questo è quello che ci spinge a dare il massimo. Posso anticiparvi, in fine che sto lavorando per l'organizzazione di un torneo di calcio a cinque femminile.”

 

Mister Filippi – selezionatore tecnico Under 17: “Quando a fine ottobre il Presidente provinciale Bruno Lombardo e il delegato per il Calcio a 5 Salvatore Bianco mi hanno dato l'incarico di selezionatore per la provincia di Trapani, non avrei mai immaginato dell'esperienza fantastica, se pur tanto impegnativa, che i mesi a seguire mi avrebbero regalato.

"Ho la fortuna di lavorare con gente fantastica e atleti che oltre alle spiccate doti tecniche hanno nel loro DNA la voglia di dare il massimo.

Sabato si concluderà questa esperienza e mi auguro che possiamo ottenete il massimo risultato sportivo, perché dal lato umano abbiamo già raggiunto l'apice.

Per quanto riguarda l'organizzazione del torneo posso dichiarare che la formula mi piace molto perché, durante la fase a gironi, mette a confronto più realtà calcistiche, e non si limita a un freddo scontro diretto.

Un ringraziamento particolare va a tutte le Società sportive che operano in questo fantastico mondo, sia per la competenza e la preparazione che trasmettono ai propri atleti, sia per la loro disponibilità.

Un plauso va anche alla rappresentativa Under 15 e al suo selezionatore Mister Alessandro Figuccio che per un - 1 nella differenza reti non è riuscita a superare la prima fase”.

 

Giovanni Ingoglia