28/01/2020 07:00:00

Castelvetrano, presentati i laboratori del progetto S.I.M.P.O.S.I.O.

 Si è svolta sabato scorso, nella sala multimediale del Museo Civico di Castelvetrano, la presentazione dei laboratori del progetto S.I.M.P.O.S.I.O. (Spazio Interdisciplinare Museale Per Obiettivi Sociali di Inclusione e Orientamento).

Sono intervenuti, alla presenza di un folto numero di studenti dell’Istituto Alberghiero IPSEOA “V. Titone” e del Liceo Classico “G. Pantaleo” e di giovani interessati, i rappresentati delle associazioni creatrici del progetto, delle istituzioni scolastiche e dell'Amministrazione comunale di Castelvetrano. A coordinare i lavori Roberta Denaro, presidente dell’associazione Officina Tour Project.

Nella sua introduzione Maria Laura Scaduto, presidente dell’associazione Me.R.I.D.I.E.S., ha spiegato come il progetto punti all’attivazione di due percorsi laboratoriali finalizzati a sviluppare competenze complementari utili a rendere i giovani promotori di un prodotto culturale integrato ed innovativo: “A banchetto con i Greci” sarà destinato agli studenti del “V. Titone”, che approfondiranno il tema dell’alimentazione dei Greci di Sicilia; “Narrazione, modellazione e stampa 3D al museo” coinvolgerà alcuni studenti del classico “G.Pantaleo” ed un gruppo di giovani del territorio che hanno risposto a una call pubblica, in un percorso di progettazione per la stampa 3D di modelli tridimensionali di ceramiche greche.


Il progetto S.I.M.P.O.S.I.O. vedrà, nel maggio 2020, la "messa in scena” dell'essenza stessa del simposio greco, tramite un’istallazione multi-sensoriale coordinata dal Prof. Giacomo Bonagiuso, il quale ha rappresentato agli astanti l'esito finale del progetto in un prodotto culturale integrato tra la letteratura e l'enogastronomia, mediante il ricorso a tutti i sensi umani e alle nuove tecnologie digitali.

Nel suo indirizzo di saluto, il Sindaco di Castelvetrano, Dr. Alfano, ha sottolineato la rilevanza di percorsi volti alla comprensione del patrimonio archeologico contenuto presso il Museo Civico di Castelvetrano.

Il prof. Caruso, docente di cucina presso l’istituto alberghiero di Castelvetrano ha ribadito la necessità di impadronirsi delle preziose nozioni serbate nella cucina classica, di stampo ellenico ed ellenistico, al fine di allargare la visione che ad oggi spesso si ferma al dato alimentare ottocentesco.

Al termine dell’incontro, Daniele Crisci, docente del corso di Stampa 3D, ha illustrato agli intervenuti il funzionamento di una stampante 3D ad estrusione, accogliendo le domande pervenute.