16/02/2020 16:06:00

Continua inarrestabile la marcia vincente del Marsala Futsal, battuto 5 a 1 il San Cataldo

Contro il Vigor San Cataldo il Marsala Futsal, imponendosi con il punteggio di cinque a uno, conquista la sua sesta vittoria consecutiva e sale al settimo posto in classifica a quota trenta punti.

Gara perfetta, quella degli azzurri che hanno dominato in lungo e in largo un Vigor San Cataldo ostico e mai domo.  Marsala Futsal ineccepibile, voglioso dei tre punti ma che ha peccato per i soliti errori sottoporta che avrebbero potuto chiudere virtualmente la gara molto prima. Solo a sprazzi e in superiorità numerica, data dall’espulsione di Li Causi, la formazione nissena è stata in grado di prendere il sopravvento sugli azzurri, i quali, hanno sempre saputo restare ben compatti e colpire, in maniera micidiale, di rimessa.

Marsala subito in vantaggio con Pizzo  all’ottavo minuto, il bomber azzurro, con freddezza si presenta innanzi a Camilleri e piazza la sfera. Il raddoppio con Patti al ventesimo minuto, dal limite dell’area, il giovane classe 2001, raccoglie un perfetto assist dalla sinistra di Pellegrino e, con un gran tiro sotto la traversa, batte ancora il portiere avversario. Si va al riposo sul punteggio due a zero, meritatamente appannaggio degli azzurri che avrebbero potuto andare a segno almeno in altre due occasioni. In avvio di ripresa il San Cataldo preme sull’acceleratore e al terzo minuto trova il goal con Niccoli, direttamente da calcio di punizione, con una gran botta che sorprende l’ottimo Sugamiele. Subito il goal, il Marsala perde anche Li Causi, espulso per doppia ammonizione, i granata cingono d’assedio l’area di rigore lilibetana ma la difesa, con Sugamiele provvidenziale tra i pali, regge l’urto e al rientro in campo del quinto uomo torna a dettare il ritmo gara. Il San Cataldo perde Alessi per espulsione e al 47esimo e arriva il tre a uno marsalese con una staffilata di Farina che, con un tiro di punta dalla distanza, non lascia scampo a Camilleri, il numeroso pubblico si esalta e la squadra in campo vola. Pizzo, al 50esimo, ha il pallone buono per il K.O. definitivo ma il palo gli nega la gioia del goal; palo che cinque minuti più tardi, salva il Marsala su una conclusione a botta sicura dal limite di Carlino. Al 58esimo Perrella viene strattonato e messo giù da un avversario,  arriva così il tiro libero per il Marsala, dal dischetto va Pizzo che non sbaglia e firma la sua doppietta personale che gli consente di balzare in testa alla speciale classifica dei cannonieri del girone con ventinove realizzazioni. In pieno recupero, in fine, arriva il quinto goal azzurro con Pellegrino che dalla distanza, spedisce il pallone in fondo al sacco nella porta sguarnita dallo schieramento del portiere di movimento della formazione nissena.  Al triplice fischio la solita esplosione di gioia per gli azzurri e l’abbraccio con il numeroso pubblico del Pala San Carlo di Marsala.

L’unico aspetto negativo della giornata è sicuramente l’espulsione di Li Causi che salterà la sfida di sabato prossimo a Palermo contro il Club P5 Cruillas. A fine partita Anteri, visibilmente soddisfatto e felice, non perde l’occasione di dispensare la voglia e la necessità di lavoro per raccogliere quanto di più possibile da questo campionato.

Queste le parole di Anteri: “Non dobbiamo temere e ne essere temuti da nessuno, dobbiamo continuare a lavorare di settimana in settimana per come stiamo facendo e a fine campionato tireremo le somme. – ha affermato il tecnico – Oggi non era per niente semplice, avevamo di fronte una squadra ottima e determinata ma noi siamo stati fantastici! ”

 

Il tabellino della gara

Marsala Futsal
Sugamiele, La Grutta, Trotta, Costigliola, Li Causi, Pellegrino, Farina, Pizzo, Perrella, Patti, Foderà.
Allenatore Marco Anteri

Vigor San Cataldo
Camilleri, Lo Monaco, Anzalone Francesco, Alessi, Azzolina, Niccoli, Falzone, Guccione, Anzalone Salvatore, Brasile, Carlino. Allenatore Marcello Lo Porto;

Arbitri: Luparello della sezione di Agrigento e Mongiovì della sezione di Palermo;

Marcatori: 8’ e 58’ su tiro libero  Pizzo (M), 20’ Patti (M), 33’ Niccoli (S), 47’ Farina (M), 60’+3 Pellegrino (M);

Ammoniti: 6’ Carlino (S), 22’ e 36’ Li Causi (M), 25’ Niccoli (S), 42’ e 45’ Alessi (S), 57’ Falzone (S);

Espulsi: 36’ Li Causi (M), 45’ Alessi (S);

 

Giovanni Ingoglia