05/04/2020 08:00:00

Coronavirus, scrive Davide che ha finito il suo isolamento e aspetta di fare il tampone

"Gentile redazine, sono Davide e sono rientrato in Sicilia dall'estero il giorno 18 marzo e mi sono messo in isolamento domiciliare separato dalla mia famiglia. Il 2 Aprile il mio isolamento è terminato ma sto ancora aspettando che l'ASP di Trapani mi chiami per il tampone. Giusto pochi minuti fa, l'asp, sollecitata dai vari giornali a cui ho scritto stamattina mi manda una email dove si denuncia che: "ad oggi si è nell’impossibilità di potere ottemperare all’ordinanza del Presidente della Regione per fatti contingenti non dipendenti da questa Amministrazione."

La mia domanda è: perchè ad oggi nessuno ha sollevato il problema, perché viene fatta un'ordinanza dalla regione Sicilia (la n. 7) dove il tampone deve essere fatto a ridosso della quarantena ma a quanto pare il tampone o i reagenti mancano? Il problema non siamo solo noi che siamo al termine della quarantena e vogliono essere liberi di tornare dalle nostre famiglie (per chi come me a scelto di isolarsi completamente, come giusto che sia) ma il problema reale è che manca la possibilità di fare i tamponi e di conseguenza la chiara certezza di quanti possano essere i positivi in Sicilia. Grazie."

Davide