18/01/2020 16:47:00

Il degrado di Piazza Scalo d'alaggio a Trapani

 Le foto scattate da Anna Garuccio parlano da sole. Testimonianza inequivocabile del degrado che da tempo regna sovrano a piazza Scalo d'alaggio nella zona del porto peschereccio di Trapani.

Lì gli operatori del settore ittico mettono in vendita i loro prodotti. Da quando l'attiguo mercato del pesce é chiuso. Chiusura scaturita in seguito alla lacerazione del tendone.

Il mercato, pertanto, si svolge sulla banchina in barba alle norme igienico-sanitarie, con gli operatori che occupano anche gli stalli per la sosta delle auto. Quello che lasciano quando vanno via è sotto gli occhi di tutti.

Soprattutto dei residenti costretti a convivere con la puzza che arriva nelle loro case. Anna Garuccio, consigliera comunale attenta alle problematiche della città, ha immortalato il degrado in alcuni scatti che evidenziano anche le pessime condizioni in cui sono costretti ad operare i venditori in balia delle intemperie, vittime anche loro del silenzio assordante di una amministrazione comunale che fino ad oggi non ha fatto niente per ridare dignità agli operatori della pesca.La proposta di Garuccio di trasferire il mercato nella sua sede storica e cioè alla Chiazza è caduta nel vuoto. Ora un'altra interrogazione affinché il Comune si attivi per dare agli operatori un mercato adeguato alle loro esigenze, accelerando i lavori per la nuova struttura.