Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
11/11/2019 10:15:00

Il Distretto Turistico Sicilia Occidentale al World Trade Market di Londra

 Grande successo di pubblico per il Distretto Turistico Sicilia Occidentale al World Trade Market di Londra, l’importante fiera internazionale del turismo svoltasi nella capitale britannica dal 4 al 6 novembre.

Il Distretto ha preso parte alla tre giorni londinese all’interno del bellissimo stand della Regione Siciliana dove aveva un proprio spazio espositivo. La delegazione era composta dal Presidente Rosalia D’Alì e dal Consigliere di Amministrazione Antonino Pipitone.

«È stata una importante occasione per promuovere la destinazione turistica “Western Sicily”, – afferma il Presidente D’Alì – presentando ad un pubblico internazionale quello speciale mix di bellezze e di valori che soltanto il territorio della Sicilia Occidentale è in grado di esprimere. E i visitatori sembrano aver molto apprezzato, a giudicare dall’elevato numero di presenze che si sono registrate nel nostro corner e dai feedback estremamente positivi che abbiamo raccolto».

Di fatto, lo spazio espositivo del Distretto Turistico Sicilia Occidentale, che ha beneficiato della favorevole collocazione all’interno dello stand della Regione, è stato uno dei più visitati nell’arco dei tre giorni. Moltissimi sono stati i contatti stabiliti con buyer, tour operator, travel blogger e influencer provenienti da diversi Paesi.

«Tra l’altro, – afferma Ninni Pipitone, Consigliere di Amministrazione del Distretto – è stata avviata un’interlocuzione con gli organizzatori del TBEX Europe per la realizzazione di un fam trip sul nostro territorio nel mese di marzo. In tale occasione un gruppo di travel blogger e influencer provenienti da diverse aree del mondo e selezionati per differenti aree tematiche (turismo enogastronomico, rurale, naturalistico, balneare, subacqueo, outdoor, etc.) visiterà il nostro Distretto facendolo conoscere all’estero attraverso i moderni canali di comunicazione».

Ma la permanenza in fiera ha anche consentito di allacciare importanti relazioni con diversi esponenti delle Istituzioni presenti, dai vertici dell’Assessorato regionale del Turismo, ai rappresentanti della Camera di Commercio Italiana nel Regno Unito, ai referenti dell’ENIT, con cui è stato avviato un proficuo confronto che in futuro permetterà di portare avanti delle strategie condivise nell’interesse dell’intero territorio.

«Infine, – sottolinea Rosalia D’Alì – al WTM abbiamo potuto cominciare a promuovere “Europeade 2021”, quel grande festival che fra poco meno di due anni vedrà riunirsi nella Città di Trapani centinaia di gruppi folk provenienti dall’Europa e dal bacino del Mediterraneo e richiamerà nella nostra provincia diverse decine di migliaia di visitatori. L’evento è stato ufficialmente presentato dall’Assessore regionale al Turismo Manlio Messina nel corso della conferenza stampa svoltasi il primo giorno nel padiglione dell’ENIT».