26/05/2020 09:59:00

Marsala, la gestione imbarazzante dell'Agenzia delle Entrate 

 Sembra che ci sia, in alcuni uffici pubblici e in alcune banche, una ricerca scientifica del modo in cui si può creare disagio ai cittadini, creare code, e assembramenti. Abbiamo raccontato nei giorni scorsi la fila davanti ad alcune banche, e questa mattina, come ogni mattina, la fila davanti all'ex Inam, in piazza Francesco Pizzo, a Marsala.

Ecco, invece, in questa foto, come si crea disagio, con cittadini che fuori aspettano anche per un'ora e oltre, in Corso Calatafimi, nella sede marsalese dell'Agenzia delle Entrate. Le lunghe code sono dovute al fatto che gli sportelli sono aperti al pubblico solo martedì e giovedì. E quindi imprenditori, commercianti, consulenti, hanno solo due mezze giornate per sbrigare le loro pratiche. E' mai possibile? 

Il fatto è che in molti uffici pubblici lo smart working è inteso nel senso di fare lavorare a casa i dipendenti, ma senza permettere ai cittadini di poter, da casa, chiedere servizi. Quindi i dipendenti in ufficio non vanno, i cittadini si. Non solo: per evitare folla, anzichè aumentare gli orari e i giorni disponibili al ricevimento, si restringono sempre più, creando proprio l'effetto opposto ...