11/12/2019 08:39:00

Marsala, lo scuolabus multato. Bambini a piedi da due settimane, genitori arrabbiati

Ha fatto il giro d'Italia la storia dello scuolabus del Comune di Marsala multato dalla Polizia Municipale perchè senza copertura assicurativa. Una irregolarità che adesso si ripercuote sulla vita di tutti i giorni di numerose famiglie. 

Protestano i genitori delle decine dei bambini che ogni giorno prendevano lo scuolabus per recarsi a scuola. "Da più di 10 giorni siamo costretti a fare sacrifici per portare i nostri bambini a scuola" dicono i genitori che ieri hanno protestato presso la sede di Marsala Schola per chiedere che il servizio venga riattivato. Ma a quanto pare l'autobus ancora non è stato rimesso in funzione. 

Lo scuolabus percorre un lungo tratto della via Trapani, e della periferia Nord di Marsala, per arrivare nelle scuole del centro urbano. "Siamo molto arrabbiati, ci avevano detto che era stato tutto risolto. Adesso la linea non è stata ancora riattivata, neanche con un bus sostitutivo. E' incredibile che paghiamo per un servizio che non ci viene reso. Non è colpa nostra se lo scuolabus non era in regola ed è stato multato", aggiungono arrabbiati i genitori.

Diversi giorni fa, ormai quasi un paio di settimane, il mezzo è stato notato, dallo street control, senza copertura assicurativa. Una cosa grave, visto che lo scuolabus si occupa di trasporto di bambini

E' così scattata la multa di 800 euro, con la possibilità di pagare 530 entro 5 giorni, e il sequestro del mezzo. Tra l'altro l'intervento dei vigili urbani, con lo street control, pare sia stato chiesto da alcuni genitori per un brutto fumo che usciva e quindi si ipotizzava l'assenza di revisione. Invece mancava l'assicurazione.