03/08/2020 20:35:00

Migranti e coronavirus a Marsala: un'interrogazione alla Camera 

 Sul caso dei migranti sbarcati di recente a Marsala, e sugli altri che invece sono scappati dal centro di Via Mazara dove erano ospitati, con l'obbligo dell'isolamento in attesa del tampone per il coronavirus, è stata presentata un'interrogazione alla Camera dei Deputati da parte della deputata Carolina Varchi. Ecco il testo:

premesso che:

gli immensi sacrifici, anche in termini di limitazioni della libertà personale, che gli italiani hanno affrontato per scongiurare il rischio di una catastrofe sanitaria da Covid-19 rischiano di essere vanificati da quella che l'interrogante giudica una scellerata politica nazionale in materia di immigrazione;

sono ormai quotidiane le notizie degli sbarchi di centinaia di migranti lungo le coste siciliane, anche davanti agli occhi increduli dei bagnanti, come accaduto a Marsala dove circa 400 persone sono sbarcate sulla spiaggia nel primo weekend di apertura degli arenili, per poi dileguarsi velocemente; proprio a Marsala, nonostante la struttura sia costantemente presidiata dagli agenti di polizia, sono scappati circa 15 migranti ospiti del centro di accoglienza, arrampicandosi addirittura sulla canna fumaria dello stabile, e nei giorni scorsi si erano registrate altre fughe;

secondo le informazioni rilasciate dalla locale questura si tratterebbe di persone, in totale una trentina, in «isolamento fiduciario», che avrebbero dovuto scontare il periodo di quarantena;

una situazione sempre più grave, determinata dai continui arrivi di migranti e dagli altrettanto continui tentativi di fuga dai centri di accoglienza ad essi dedicati, che sta creando panico e agitazione tra i residenti della zona e i numerosi turisti che affollano le spiagge siciliane nei mesi estivi;

Marsala, la quinta città siciliana per abitanti, e la Sicilia tutta, infatti, hanno potuto vantare finora un contenuto tasso di contagio rispetto al resto d'Italia, motivo per cui l'isola è diventata una delle mete preferite dai turisti per le loro vacanze post coronavirus, ma la questione dei migranti rischia di esplodere in una emergenza di ordine pubblico e sanitario, e di minare la ripresa economica del territorio –:

se e quali immediate iniziative di competenza il Governo intenda assumere per gestire l'emergenza dei continui sbarchi di immigrati lungo le coste siciliane e, in particolare, per la città di Marsala, anche attraverso l'invio di contingenti militari da affiancare alle poche e stremate unità delle forze dell'ordine.



https://www.tp24.it/immagini_banner/1600803520-audi-set.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1600269968-amministrative-2020-consigliere.jpg
https://www.tp24.it/immagini_banner/1600176438-settembre-2020.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1600693129-amministrative-2020-consigliere.jpg