×
 
 
24/01/2022 07:00:00

 Aspettando il Presidente

Per comprendere meglio le dinamiche politiche di queste settimane, messe in atto per l'elezione del nuovo presidente della repubblica, mi sono avvalsa della Teoria dei giochi e del Punto di equilibrio di Nash. John Forbes Nash, avete presente il film A beautiful mind, la storia di un grande matematico insignito del premio Nobel per l'Economia nel 1994: non esiste infatti il Nobel per la matematica, ma le sue teorie sono state ampiamente applicate in ambito economico e politico. Nash traeva spunto, per formulare le sue intuizioni, dall'osservazione dei comportamenti sociali, sia umani sia animali. Non proverò neppure a riassumere i concetti, troppo complicati da semplificare con altre parole. Nonostante la mia avversione verso i numeri e le formule matematiche, penso di aver compreso cosa intendesse Nash, ma, come dice Sant'Agostino nel libro XI de Le confessioni a proposito del concetto di Tempo: se nessuno me lo chiede, lo so, se voglio spiegarlo a chi me lo chiede, non lo so...

Nessun sistema può restare per tanto tempo in condizioni di squilibrio

Ecco dunque la sola affermazione del matematico che vi propongo, quella che mi ha confortato. In altre parole, sto cercando di dare una spiegazione dignitosa allo spettacolo indecoroso a cui abbiamo assistito ad opera della classe politica di questo paese. Nash osservava per ore il comportamento dei piccioni, a noi è toccato di peggio, e non mi riferisco certo al coinvolgimento inopportuno degli scoiattoli, animaletti deliziosi scelti esclusivamente per edulcorare un'operazione assimilabile semmai al comportamento degli sciacalli. Lasciamo in pace il regno animale, almeno questi sono giustificati da leggi altre che non contemplano franchi tiratori!

Tutto questo andare avanti e indietro, a destra e sinistra facendo strane parabole mi è sembrato molto simile al movimento di un robottino che pulisce casa. Questo piccolo elettrodomestico si muove infatti seguendo le indicazioni del software di cui è dotato, riesce a fare anche un buon lavoro, fino a quando non si impantana da qualche parte nonostante la soluzione sia a un centimetro da ‘lui’, niente, il robottino non ha occhi, solo sensori, non riesce a vedere ciò per cui non è stato programmato.

Questa settimana, si spera, verrà eletto il nuovo presidente della Repubblica italiana, mi auguro che prevalga la logica della serietà, dell'autorevolezza, della professionalità e della gentilezza. La recente scomparsa di David Sassoli ha ricordato a tutti che queste virtù esistono, possono coesistere nello stesso individuo. L'affetto e la commozione che si sono manifestati spontaneamente per Sassoli mi confortano.

Non credo che questo possa determinare la scelta del nuovo presidente, altre sono le logiche purtroppo, tuttavia questo ci dimostra che siamo ancora in grado di riconoscere una persona perbene. Sulla possibilità invece che possa essere eletta una donna mi limito a dire che in questo Paese c'è voluta una legge per evitare la discriminazione di genere in tutti gli ambiti lavorativi, una legge ancora disattesa in molti casi, non mi aspetto pertanto che qualcosa possa fare mutare lo stato dei fatti giusto in questa circostanza. Figura maschile o figura femminile, purché non sia una figura di m...

Katia Regina

Consigli per la lettura: Il presidente di Marco Damilano;
Norberto Bobbio, etica e politica di Gabriella Giudici, lo trovate sulla rete.



Libri e fuffa | 2022-05-10 06:00:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

 Se questa è una donna
 

 Milioni di esseri umani neutralizzati da una bomba silenziosa; e non sto parlando di guerra batteriologica. Uno strumento ben più sadico, subdolo, che ti lascia vivo togliendoti la vita. Continui a respirare, ma solo per svolgere le...

Libri e fuffa | 2022-05-03 06:00:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

 Sulla guerra, ma non solo: io non so, ma ho le prove

Pasolini sapeva, ma non aveva le prove, io non so, ma vi assicuro che le prove non mi mancano. Non so voi, ma io sto facendo molta fatica a comprendere. Non riesco più a vedere chiaramente quella linea di demarcazione chiara che separa il...