02/04/2020 22:29:00

Paolo Ruggirello ha i sintomi del Covid, ma resta in carcere

 Paolo Ruggirello è in carcere, e ha i sintomi del Covid-19, l'influenza da coronavirus. Per lui i legali hanno chiesto la scarcerazione. Attualmente Ruggirello è detenuto nel carcere di Santa Maria Capua a Vetere. Tuttavia il giudice ha respinto la richiesta. Secondo i medici del carcere, infatti, i sintomi influenzali di Ruggirello non sono tali da fare sospettare un caso di possibile di coronavirus e può pertanto essere curato nella struttura penitenziaria, senza bisogno di alcun tampone. 

Paolo Ruggirello, in carcere per concorso in associazione mafiosa da più di un anno, arrestato nell'ambito dell'operazione "Scrigno" sui rapporti tra mafia, politica e imprese in provincia di Trapani, è l'imputato più famoso nel processo che doveva aprirsi tra qualche giorno, l'8 Aprile. Ma per Ruggirello, ex deputato regionale, e per tutti gli altri ci sarà un rinvio, data l'emergenza legata al coronavirus.