Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
06/07/2018 02:25:00

Podismo. Michele D'Errico taglia il traguardo delle 150 gare tra maratone e ultra corse

Tre atleti sul podio e diversi altri ottimi piazzamenti per la Polisportiva Marsala Doc nella settima prova del Grand Prix provinciale Fidal di corsa su strada svoltasi a Tre Fontane, la frazione balneare di Campobello di Mazara. Su un percorso piuttosto veloce (7500 metri per le categorie maschili fino alla SM55 e 6000 metri per Over 60 e donne, con lunghi rettilinei e una breve ma impegnativa salita), il primo dei marsalesi è stato Pietro Paladino, settimo assoluto su circa 250 concorrenti e quarto nella SM45 con il tempo di 27 minuti e 31 secondi. A seguire hanno, poi, tagliato il traguardo posto sul lungomare, dove alla gara ha assistito un folto pubblico, Fabio Sammartano (28’ e 53’’), terzo nella SM40, Antonio Pizzo (29’ e 23’’), terzo nella SM55, e Francesco Cernigliaro (29’ e 43’’), secondo nella SM35. Ed inoltre, Enzo Lombardo (30’ e 05’’), Ignazio Cammarata (30’ e 09’’), quarto nella SM50, Damiano Ardagna, Antonino Genna, Silvestro Giardina, quinto nella SM55, Peppe Mezzapelle, Pietro Sciacca, Antonino Parisi, Vincenzo D’Accurso, Agostino Impiccichè, Pino Valenza, Nino Alagna, Giuseppe Genna, Mimmo Ottoveggio, Antonio Tumbarello, Maurizio Bilello, Roberto Pisciotta e Salvatore Panico. Tra le donne e gli Over 60, invece, hanno gareggiato Paola Imparato e Isabella Valenti, rispettivamente quarta e quinta nella SF50, nonché Francesco Laudicina e Andrea Greco. Tutti hanno conquistato punti preziosi per la classifica a squadre. E’ stato, invece, protagonista in Umbria il portacolori della società presieduta da Filippo Struppa: l’ultra-maratoneta Michele D’Errico, che tra sabato e domenica ha corso ben due maratone, raggiungendo addirittura quota di 150 tra maratone e ultra corse in carriera. Un traguardo davvero prestigioso e non certo alla portata di tutti. Sabato, D’Errico ha partecipato alla prima edizione della “Maratona della lenticchia”, con partenza da Campi di Norcia (Perugia) e percorso naturalistico su per giù tra i Monti Sibillini. Domenica, invece, ha preso parte alla “Maratona Campi di Norcia”, conquistando il 2° assoluto.