10/04/2020 13:04:00

La Polizia di Stato annuncia più controlli a Pasqua su tutto il territorio provinciale

La Polizia Stradale ha in previsione di organizzare più posti di controllo lungo le autostrade, ma anche sulle strade provinciali che portano al mare, alle case di campagna e alle aree attrezzate.

Per il weekend di Pasqua, infatti, sarà ancora più alta l’attenzione della Polizia Stradale e i controlli più capillari e severi per evitare che le uscite superflue possano vanificare i sacrifici fatti fino ad oggi.

La paura principale è che in vista del ponte di Pasqua, grazie anche al clima primaverile, le persone potrebbero uscire per recarsi al mare o per organizzare momenti di aggregazione con tutti quei legami che ormai da un po' di tempo non vedono più. In ragione di ciò la Stradale della Provincia di Trapani prevede più controlli lungo le autostrade, ma anche controlli mirati in quelle arterie normalmente frequentate in questo periodo dell’anno per raggiugere le seconde case, il mare, le montagne o le aree attrezzate per picnic.

L’invito del Dirigente della Polizia Stradale “è quello di non vanificare gli sforzi fatti fino ad oggi. Mai come adesso possiamo dire che il rispetto delle regole è di VITALE importanza. I trapanesi fino ad oggi hanno dimostrato comprensione e rispetto dell’obbligo di restare a casa. Noi li invitiamo a non lasciarsi prendere dall’euforia della Pasqua e delle belle giornate di sole, per rovinare quanto di utile fino ad oggi è stato fatto. Sarà per tutti una Pasqua diversa, diversa da quelle passate e diversa da come l’avremmo voluta, ma bisogna dimostrare rispetto, rispetto per chi la vita con questo virus l’ha persa, per chi sta lottando per rimanere in vita e per i medici e gli infermieri che ogni giorno fanno l’impossibile per ognuno di noi. Invito tutti i cittadini a riflettere sul fatto che la voglia di mare, sole e momenti all’aria aperta con gli amici o familiari, sono poca cosa rispetto all’importanza della vita umana".

"I momenti di spensieratezza torneranno e se continueremo a stare tutti a casa, quei momenti arriveranno ancora prima. La nostra missione in questo week-end sarà proprio questa - conclude - concentrare la nostra attenzione in via prevalente sulla legittimità degli spostamenti e che questi avvengano solo per lavoro, salute e urgenze. I controlli verranno fatti in tutti turni e saremo sulle nostre strade anche di sera e di notte".