Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
01/01/2018 15:00:00

Polstrada: nel 2017 meno incidenti ma più vittime

Meno incidenti ma più vittime, accertate 1.999.469 infrazioni al codice della strada, ritirate 44.305 patenti di guida e 45.875 carte di circolazione, 2.946.906 punti decurtati. Sono i "numeri" di maggior rilievo del bilancio dell' attività svolta nel 2017 dalla Polizia Stradale, che quest'anno ha festeggiato il settantesimo anniversario dalla costituzione. Nella vigilanza stradale sono state impegnate complessivamente 474.450 pattuglie.

L'andamento degli incidenti, rilevato da Polizia di Stato ed Arma dei Carabinieri (al 20 dicembre 2017), se da un lato ha fatto registrare una lieve diminuzione nel numero complessivo (72.015, il 2,5% in meno rispetto al 2016) e delle persone ferite (39.178, -0,6%), dall'altro mostra un lieve aumento dei casi con conseguenze mortali, con un incremento dei sinistri (1.519) +0,8% (12 in più) e delle vittime (1.656) + 2,2% (36 deceduti in più).