30/09/2020 17:32:00

Randagismo intollerabile in Sicilia, la denuncia del movimento Stop Animal Crimes Italia 

 “Il randagismo in Sicilia ha ormai raggiunto una situazione intollerabile, al punto tale che qualche cittadino ha paventato presunte aggressioni e qualcun altro lanciato l’idea della soppressione dei randagi. Cittadini che salvano cani per strada che sono all’esasperazione, nonostante si sostituiscono alla Pubblica Amministrazione spesso, questa, mette i bastoni fra le ruote ai volontari”. A lanciare l’allarme è il movimento Stop Animal Crimes Italia che ha provveduto “ da un lato a querelare i primi per il reato di procurato allarme e gli autori di commenti FB che invitavano alla soppressione dei cani per il reato di istigazione a commettere un reato”.

Ma non è tutto. “Abbiamo anche provveduto – si legge in una nota -, dopo inutili tentativi di incontrare le Autorità comunale per discutere dell’emergenza randagismo trovando soluzioni, a segnalare il sindaco di Mazara del Vallo per inadempienza, dopo che ci si aspettava da lui (per legge, il responsabile dei cani randagi sul territorio) quantomeno un chiarimento e una presa di posizione circa la diffusione di messaggi volti all’uccisione dei cani sul territorio; sia mai che qualche psicopatico possa davvero iniziare a farlo“.

Ed ancora: “ Ricordiamo che il fatto che ormai la situazione sia quella di una saturazione territoriale di randagi, causati dall’elevato numero di essi e dalla presenza di un canile che da tempo non è in grado di fare fronte agli ingressi, non legittima alcuna azione illegale. La soluzione è solo una: il sindaco deve prendere coscienza della necessità, ormai inderogabile, di occuparsi dei suoi cani, attuando politiche nuove, finalizzate - una volta per tutte - ad applicare la legge”.

“Effettivamente – conclude la nota - , la soluzione sarebbe semplice se solo la legge fosse stata applicata prima, mediante censimento, microchippatura, sterilizzazione e punizione severa degli abbandoni. Questo, semplicemente, è il progetto che il Movimento avrebbe voluto consegnare al Sindaco, se solo ci avesse voluto ricevere! Invitiamo ogni cittadino che dovesse trovarsi di fronte un cane randagio o abbandonato o maltrattato a richiedere l’intervento della Polizia Locale e della ASL e di rivolgersi a noi qualora non dovessero intervenire”.



  • Tp24 Tv
  • RMC101
  • Podcast
  • Inchieste
https://www.tp24.it/immagini_banner/1602228900-ottobre-2020.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1602746785-iniziamo-a-sistemare-ott.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1603125777-autunno-inverno.gif