18/01/2020 18:10:00

Serie B: un Trapani eroico cala il tris contro l'Ascoli e inizia il 2020 col botto

Anno nuovo, vita nuova: un vecchio detto che casca a pennello per il Trapani Calcio, almeno in relazione a quanto visto oggi, nella prima gara del 2020 disputata al Provinciale e vinta per 3-1 contro l'Ascoli. Una vittoria che sa anche un po' di vendetta sportiva, visto che i bianconeri a inizio stagione hanno eliminato i granata dalla Coppa Italia e subito dopo gli hanno inflitto la prima sconfitta in campionato, proprio sul punteggio di 3-1. Corsi e ricorsi storici che si intrecciano e fanno ripartire il Trapani che ottiene tre punti fondamentali per la classifica e per il morale; l'Ascoli invece dopo la roboante sconfitta contro il Benevento, non riesce a rialzarsi contro un Trapani eroico, capace di segnare due reti in inferiorità numerica.

LA CRONACA

Bastano 6 minuti ai padroni di casa per sbloccare il match: Biabiany si invola sulla fascia, serve in mezzo Pettinari che beffa Leali e trova il gol del vantaggio granata.

La reazione degli ospiti si fa attendere, ma si concretizza al 32' grazie a un bel tiro in diagonale del nuovo arrivato Morosini (ex Brescia) che si insacca all'angolino dove Carnesecchi non può arrivare.

Il primo tempo si conclude così in parità sul punteggio di 1-1, con il Trapani che forse avrebbe meritato qualcosa in più.

La seconda frazione di gioco si apre in maniera opposta alla prima: dopo 7 minuti infatti i padroni di casa devono fare a meno del difensore Grillo, espulso per doppia ammonizione. La gara sembra mettersi in salita per i granata, che però sembrano quasi galvanizzati dall'espulsione e, prima Taugordeau, poi il nuovo entrato Coulibaly, impensieriscono Leali, che al 65' viene trafitto nuovamente da Pettinari che sigla la doppietta personale e riporta il Trapani in vantaggio nonostante l'inferiorità numerica. 

L'Ascoli cerca disperatamente il gol del pareggio senza trovarlo e all'81' viene punito da Luperini, abile a sfruttare una deviazione su un tiro di Taugordeau e a recapitare il pallone in rete alle spalle di Leali.

Il match si conclude con l'espulsione di Da Cruz, in seguito a uno sfogo dovuto alle contestazioni dei suoi tifosi. Insomma, in casa Ascoli piove sul bagnato e la zona play-off adesso è in bilico. Sorridono invece i granata che si avvicinano sempre di più alla zona play-out e la salvezza al momento è distante solo 5 punti.

IL TABELLINO

Trapani-Ascoli 3-1: 6', 66' Pettinari, 81' Luperini (T) - 32' Morosini (A)

TRAPANI (3-5-2): Carnesecchi; Scognamillo, Buongiorno, Strandberg; Moscati, Luperini, Taugourdeau, Colpani (62' Coulibaly), Grillo; Biabiany (70' Dalmonte), Pettinari (89' Evacuo). A disp.: Dini, Stancampiano, Pagliarulo, Candela, Minelli, Scaglia, Aloi. All. Castori.

ASCOLI (4-3-1-2): Leali; Gerbo, Valentini, Gravillon, Padoin; Piccinochi (67' Beretta), Brlek (87' Pinto), Cavion; Morosini (83' Matos); Scamacca, Da Cruz. A disp.: Lanni, Novi, Ferigra, De Alcantara, Maurizi, Covic, Scorza, Matos. All. Zanetti.

ARBITRO: Camplone di Pescara (Di Gioia-Berti).
IV UFFICIALE: Paterna di Teramo.

MARCATORI: 6', 66' Pettinari, 32' Morosini, 81' Luperini

NOTE: Ammoniti: Gerbo, Valentini, Piccinochi (A), Biabiany, Grillo, Luperini (T). Espulsi: al 52' Grillo (T) per doppia ammonizione, al 93' Da Cruz (A) per gioco violento