07/12/2019 12:15:00

Sigel, contro la Roana Macerata servirà una gara perfetta. Ingaggiata l'attaccante Soleti

Il pregara contro Macerata.

Avverrà domenica 8 dicembre al PalaBellina di Marsala con il via alle operazioni per le 17.00 l’incontro valevole per l’11°turno (2^di ritorno) tra la Sigel e Roana CBF Helvia Recina Volley Macerata. Le nostre atlete devono cercare nel giorno dell’Immacolata di respingere l’offensiva della compagine marchigiana, la quale è tra le squadre “matricola” di questa seconda serie nazionale.

Una Sigel che così dopo due domeniche di distanza torna nella propria palestra, luogo nel quale sono arrivati 5 dei 6 punti complessivi che possiedono Bertaiola & Co nel girone “B” che come è noto vale la penultima posizione. Consci delle difficoltà che riserverà questo altro impegno di torneo, Marsala deve tenere finanche salda la concentrazione durante lo svolgimento della gara e non commettere l’errore di farsi sopraffare dalla paura di vincere ma bensì dalla lucidità e dal cinismo. A questo proposito, viene chiesto al pubblico lilybetano e qui in causa viene fatta fede alla vicinanza da parte del gruppo del tifo de “Gli Irriducibili” in questo momento clou di stagione di non far mancare il sostegno ed elevarsi a “settimo uomo” in campo. Così come capitato, a titolo illustrativo, nel quasi recupero delle sigelline sul Barricalla Cus Torino nella sera del 31 ottobre scorso e nella partita contro l’allora capolista Lpm Bam Mondovì lo scorso 10 novembre.

L’avversaria di domenica, in quarta piazza dall’alto delle 17 lunghezze racimolate in 10 giornate, proviene da un tie-break vinto contro la quotata Lpm Bam Mondovì ed è una formazione che nelle ultime quattro gare (Baronissi, Torino, Roma e proprio Mondovì) ha conquistato otto punti. Basta questo per affermare quanto le neroarancio siano in corsa per obiettivi lusinghieri e centrare un incredibile piazzamento per la Poule Promozione.

Nella gara di andata, nell’impianto del Mar.Pel di Macerata (per anni casa della Fu Lube Macerata, ndr) si è consumato il primo stop della stagione ufficiale che ha aperto una lunga serie di ko per la formazione di coach Paolo Collavini. La Sigel in quella occasione apparsa ancora imballata e con uno amalgama di squadra in alto mare, lasciò l’iniziativa nei primi due giochi al sestetto di Luca Paniconi reso irresistibile da una immarcabile Melissa Martinelli, dimostrando di non essersi approcciata per niente bene al match con diverse sbavature commesse e non solo dalla linea del servizio, per poi tentare di riequilibrare le sorti nel terzo parziale trascinata dalla buonissima prova di Kendra Dahlke, la quale a fine match ha registrato lo score di 21 punti, risultando per distacco la migliore tra le azzurre. A nulla è valso perché nella quarta ed ultima frazione, grazie alle bande Pomili e Kosareva, le locali trovano l’affermazione da tre punti e la prima vittoria della stagione, grazie a un solido finale con un fermo 25-16. ​

Qui di seguito il tabellino dello scorso 13 ottobre:​

Tabellino. Roana CBF Helvia Recina Volley Macerata-Sigel Marsala Volley: 3-1 [25/15; 25/20; 19/25; 25/16]​

Roana CBF Helvia Recina Volley Macerata: Pomili 16, Martinelli 14, Lancellotti 1, Mazzon 5, Peretti 2, Smirnova 12, Pericati (L), Rita 10, Kosareva 10. n.e. Mandrelli (L), Nonnati, Giubilato, Tajè. Coach: Luca Paniconi; vice: Michele Carancini

Sigel Marsala Volley: Mangani 8, Bertaiola 8, Colarusso 6, Dahlke 21, Caruso 4, Vallicelli, Lorenzini (L), Scire’ 4, Galletti, Buiatti, Laragione, Vaccaro. Coach: Paolo Collavini; vice: Daris Amadio​

Roana CBF Macerata: 11 errori in battuta, 7 aces, 13 muri​

Sigel Marsala Volley: 8 errori in battuta, 4 aces, 7 muri​

Arbitri: Serena Salvati; Laura De Vittoris​

 

Si informa che gli sviluppi della gara si potranno seguire sull’homepage del nostro sito, cliccando nel pannello “Livescore”.

Ultima doverosa nota: il duo arbitrale che si recherà al “Fortunato Bellina” per dirigere il match in oggetto è composto dai sigg. Stefano Caretti (1°arbitro) e Luca Grassia (2°arbitro), ambedue di Roma.​

 

Annuncio ingaggio Adelaide Soleti, schiacciatrice

Nell’antivigilia di una gara ufficiale si registra una ulteriore integrazione al roster che dispone ora coach Collavini dopo gli ingaggi delle giocatrici Mangani e Laragione operati ad ottobre. Adelaide Soleti, attaccante di banda, 22 anni non ancora compiuti è il tredicesimo elemento che completa la squadra di A2. Adelaide con la chiamata della Sigel ritrova la seconda serie nazionale calcata e giocata alla tenera età di 15 anni nel ruolo di opposto con la Cedat ‘85 San Vito dei Normanni, guarda caso, nell’annata della storica e prima partecipazione della Sigel Marsala in serie A (stagione agonistica 2012/2013 di A2), incrociando tra l’altro nel corso del torneo la formazione lilybetana. L’atleta pugliese di Cisternino (Brindisi) che da quasi due mesi vive e respira la palestra del PalaBellina si è messa a disposizione del nostro valido staff tecnico, ma proviene da un lungo periodo di inattività a causa di un brutto infortunio occorso nella passata stagione agonistica, quando difendeva la maglia della Pharma Volley Giuliani Bari. Soleti, alta 183 cm, è una attaccante e può essere impiegata nel ruolo di opposto con il quale si fanno risalire gli inizi di carriera, come accennato prima, partita proprio vicino casa, da San Vito dei Normanni, nel brindisino.Questo il breve elenco di alcune delle squadre in cui ha militato: San Vito dei Normanni (A2-B1) 2012/2013 e 2013/2014, Brindisi (B2) 2015/2016, Padova (B1) 2016/2017, BetItaly Maglie (B1) 2017/2018, e per ultima, la sfortunata annata nella Pharma Volley Giuliani Bari (B1) 2018/2019.

La neo-azzurra in occasione della gara interna di domenica contro Roana CBF HR Macerata risponderà alla prima convocazione.

 

Emanuele Giacalone