15/02/2020 16:35:00

"Non ci sono delibere da discutere". Stallo al consiglio comunale di Trapani

 Gli atti deliberativi sono tutti esauriti e così, a Trapani, c’è la possibilità che il Consiglio comunale non si riunisca nel mese di febbraio. Zero sedute, insomma.
“E’ un consesso civico – dice il presidente Giuseppe Guaiana- produttivo e mi complimento con l’aula”. Sempre al lavoro, invece, le commissioni consiliari.
Frattanto, la consigliera comunale Anna Garuccio ha presentato una interrogazione al sindaco Giacomo Tranchida sullo “stato di abbandono e sulla pericolosità delle mura di Tramontana”.

“Diverse tubature private esterne agli immobili – dice – Garuccio - risultano arrugginite e ancor peggio rotte. Le buche presenti per terra rischiano di causare eventuali cadute a chi desidera in quel luogo passeggiare, soprattutto la sera a causa della continua scarsa illuminazione”. Ma non è tutto. Eseguendo un sopralluogo, la consigliera, infatti, ha anche notato che “i gettacarte risultano inutilizzati a causa di atti vandalici. Uno è stato rotto, e un altro incendiato”. Alla luce di tutto ciò Garuccio chiede “il ripristino dei gettacarte; servizi di vigilanza, anche mediante l’impiego di volontari, il potenziamento dell’illuminazione e la riparazione del basolato”.