26/08/2019 06:00:00

Stagnone di Marsala, i cinque pontili sistemati sono ok. Per gli altri è tutto fermo

L’estate è agli sgoccioli e allo Stagnone la situazione dei pontili e i solarium è cambiata solo da qualche settimana almeno per i cinque che sono stati sistemati dal Libero Consorzio Comunale.

Il sette agosto scorso, infatti, sono terminati i lavori di rispristino e la messa in sicurezza. Ricordiamo che a causa delle cattive condizioni in cui versavano, nei mesi scorsi la capitaneria di Porto, aveva vietato la sosta ed il transito su tutti i pontili e i solarium in legno presenti nella Riserva Naturale Orientata “Isole dello Stagnone di Marsala”.

I lavori di riparazione sono stati svolti dalla ditta Leonardo Anastasi di Marsala per un importo di circa settemila euro.  Appena pochi giorni dopo, alcuni cittadini e abituali frequentatori dello Stagnone denunciavano il fatto che questi non sono stati fatti bene. Ne abbiamo parlato qui.

In merito alla situazione dei pontili la redazione di Tp24 ha sentito il direttore della Riserva Roberto Fiorentino, il quale ci ha detto di essere soddisfatto del lavoro svolto e che gli stessi cittadini hanno espresso gradimento di quanto è stato fatto e che ora tocca a loro averne cura e rispetto nell’utilizzo dei pontili. Ci ha detto inoltre che è stata chiesta la revoca dell’interdizione dei 5 pontili sistemati alla Capitaneria.

A Fiorentino, però, abbiamo chiesto cosa succederà con gli altri cinque che rimangono chiusi nonostante l’estate stia finendo. Ha risposto così: “Per quanto concerne il restauro degli altri cinque, ciò è valutazione degli organi politici. Non c’è nessuna remora, tuttavia, ad un accordo di collaborazione tra i due Enti, (Libero Consorzio e Comune di Marsala) mirato al recupero delle strutture”.

Riordiamo che in totale allo Stagnone si trovano dieci tra pontili e solarium, ma l'Ente gestore aveva disponibilità economica per intervenire solo su questi cinque già riparati.
Per gli altri si attende da tempo un'iniziativa da parte del Comune di Marsala che, però, tarda ad arrivare. In particolare, ed è a questo che si riferisce Fiorentino, c’era un’iniziativa in corso da parte del presidente del Consiglio Comunale, Enzo Sturiano, che si stava adoperando per reperire altri fondi per la sistemazione degli altri pontili. Ma quando siamo arrivati al 26 agosto di operai in azione non se ne sono visti ed è tutto fermo.

Ricordiamo, tra l'altro che per la sistemazione dei pontili dello Stagnone è nato anche un comitato spontaneo di raccolta fondi promosso da Paolo Ruggieri, che ha fatto una proposta ben precisa d’intervento, ma che non è stato preso in considerazione dalle istituzioni.
Da come procedono le cose e visto che siamo a fine agosto, si capisce che questi pontili se verranno sistemati saranno pronti per la prossima stagione balneare e non più per quella in corso.