05/05/2021 08:25:00

Trapani calcio, adesso è notte fonda. Disertato l'avviso pubblico

 Adesso è notte fonda. Nessun acquirente. Nessuna manifestazione di interesse. Solo silenzio. Assordante. Desolante. Sintomo di oscuri presagi. Il futuro del calcio a Trapani resta una incognita dopo i fasti della serie B e una promozione nel massimo campionato sfiorata.

L'avviso pubblico, indetto dal Comune, per l'acquisizione del titolo sportivo è caduto nel vuoto. E i termini sono scaduti. “Avevamo immaginato un rilancio del Trapani Calcio, - dichiara il sindaco Giacomo Tranchida - memori del glorioso passato, che garantisse in breve prospettiva il raggiungimento di risultati importanti e, dunque, avevamo anche previsto una serie di condizioni e garanzie utili all’obiettivo. Con dispiacere prendiamo atto che, nonostante qualche timido segnale, alla scadenza prefissata non sia invece pervenuta nessuna manifestazione di interesse all'avviso pubblicato lo scorso 20 aprile”.

Adesso è dura. I giochi sembrano finiti, ma Tranchida non demorde: “Con la caparbietà di chi vuole bene alla Città, non ci arrendiamo all'idea che non vi siano soggetti interessati a far ripartire il calcio a Trapani e perciò rendiamo nota la disponibilità, fino al giorno 11 maggio 2021, a valutare eventuali progetti economico sportivi che i singoli imprenditori vorranno candidare per ottenere l'accreditamento previsto dalle norme Federali”. Di tempo, però, ne è rimasto davvero poco. Anche se nel calcio tutto è possibile.