06/06/2015 15:15:00

L'ex consigliere provinciale Matteo Angileri incassa dal Libero Consorzio 25.000 euro

 La Provincia di Trapani è bella e sciolta da tempo, il consiglio provinciale non c'è più. Eppure quello che oggi si chiama Libero Consorzio continua a pagare somme, e che somme,  - indirettamente - agli ex consiglieri provinciali. In particolare il Consorzio sta pagando tutte quelle somme dovute a quella regola che vale solo in Sicilia (e che, si spera, a breve verrà cancellata) che prevede che l'ente rimborsi il datore di un lavoro di un consigliere comunale o provinciale, quando questi è impegnato in sedute o in commissioni. La norma del rimborso ha creato il caso "gettonopoli", perchè tutti sanno che molti consiglieri comunali o provinciali usavano (e usano) farsi assumere da parenti o amici per finta una volta eletti  per poi incassare, tramite il finto datore di lavoro, gli ulteriori rimborsi dell'ente. 

L'ultimo ad essere pagato per i rimborsi spettanti al datore di lavoro, con ben 25.403 euro, è l'ex consigliere provinciale di Marsala Matteo Angileri. Tra l'altro non viene pagato lui, ma la società dove lavorava (e lavora?), l' EmmeGi Energy di Marsala. L'ex Provincia, infatti, rimborsa la ditta per le assenze fatte da Angileri quando era consigliere, dal Novembre 2011 a fine 2012.