09/09/2016 06:05:00

Il caso delle posizioni organizzative all'ex provincia di Trapani. Ecco vincitori e vinti

 Non c'è stata alcuna marcia indietro. Molto clamore, come al solito, tante voci di corridoio, nervi saltata. Ma alla fine al Libero Consorzio di Trapani il bando per le posizioni organizzative non è stato ritirato, nonostante le magagne raccontate da Tp24.it, e quindi c'è tutta una nuova pianta organica che impegnerà il prossimo futuro presidente e che non risponde alle reali esigenze dell'ente.

Nel nostro articolo di qualche giorno fa abbiamo raccontato l'anomalia di quanto sta avvenendo alla Provincia di Trapani. Di fatto non esiste più, è diventata Libero Consorzio ed è stata svuotata di compiti, ed è commissariata dal 2012. Eppure è stato pubblicato in piena estate un bando per l'assegnazione delle "posizioni organizzative" (cioè: più soldi) ai dipendenti. Si ridisegna  l’intero assetto burocratico della ex provincia, per la selezione di ben diciannove posizioni organizzative.  Vengono creati dei doppioni, o degli uffici inutili, o inventate nuove posizioni. L a Provincia di Trapani è in forte crisi economica, non riesce a garantire i servizi essenziali,  lo stesso pagamento degli stipendi è a rischio, eppure a qualcuno pare ragionevole aumentare le retribuzioni di alcuni funzionari, dando loro delle “posizioni organizzative”, che sono anche un controsenso, dato che la Provincia è progressivamente svuotata di funzioni. 

Ecco comunque i titolari delle posizioni Organizzative dei servizi, secondo l'esito del concorso interno. Ci abbiamo quasi indovinato, ci sono clamorose esclusioni, e qualche new entry, tra le quali il consigliere comunale di Trapani Ninni Barbera, che adesso è responsabile del settore della Protezione Civile. E poi c'è un'altra anomali. Ai rifiuti (il settore, tra l'altro, dal quale è partito tutto, viene messo l'ingegnere Fontana che però... non aveva fatto domanda!

Come sempre accanto al nome mettiamo la qualifica o il titolo di studio.


- Affari generali e personale: Federico MESSINA (diplomato)
- Avvocatura: Maria Stella PORRETTO (avvocato)
- Attività produttive e autoscuole: Vito DI BERNARDO (laureato)
- Sviluppo economico, Turismo e cultura: Luisa RALLO (diplomata) NEW ENTRY
- Pubblica istruzione, Sport e Servizi Sociali con funzioni vicarie: Loredana CANTALICIO (laureata)
- Amministrativo Patrimonio e Concessioni: Angela Maria MARINO (laureata)
- Tecnico viabilità - Controllo, Manutenzione Ordinaria, Protezione Civile: Antonino "Ninni" BARBERA (laureato) Consigliere Comunale a Trapani 
- Tecnico viabilità - Progettazione, Manutenzione straordinaria e Concessioni: Melchiorre PISCIOTTA (architetto)
- Sistemi informativi e Statistica: Gaspare DI GESU' (ragioniere)
- Anticorruzione, trasparenza e gruppi intersettoriali: Caterina VERGHETTI (laureata)
- Bilancio e servizi finanziari con funzioni vicarie: Renato SCHIFANO (laureato)
- Economato e provveditorato: Lorenzo NOTO (diplomato)
- Società partecipate: Bartolomeo ANELLI (laureato)
- Tributi: Giuseppe FUNDARO' (laureato)
- Prevenzione, Tutela Ambientale e Rifiuti: Luigi FONTANA (ingegnere)
- Contenzioso: Emilio CANDORE (avvocato)
- Tecnico Edilizia: Antonino GANDOLFO (architetto)
- Gare e contratti: Anna Maria SANTANGELO (laureata)
- Dirigente Vicario e Amministrativo OO.PP.: Patrizia MURANA (ingegnere)

I non confermati sono invece due:  Giuseppe BARBERA già titolare della P.O. Patrimonio (fratello dell'altro Barbera, Ninni) e Andrea ODDO, già titolare della P.O. Gare e contratti.