12/01/2021 12:25:00

L'allarme Covid. Trapani tra le prime province in Italia per aumento dei contagi

 La provincia di Trapani è tra le prime in Italia per aumento dei contagi nell'ultima settimana. 

I dati del Ministero della Salute confermano l'aumento vertiginoso dei contagi da Covid nel Trapanese. La provincia di Trapani è terza in Italia per incremento dei positivi nell'ultima settimana (+85%), peggio hanno fatto soltanto la provincia di Rieti (+164%) e  Crotone (+125%).

Ma è tutta la Sicilia ad aver subito nell'ultima settimana un aumento dei contagi record.  Palermo, ha visto aumentare i nuovi positivi del 67%, al quinto posto in Italia dopo Aosta con il 76% dei casi in aumento rispetto alla settimana precedente. Anche le altre province siciliane vanno male: Siracusa con +61%, Caltanissetta (+59%), Agrigento (+52%), Catania (+50%), Messina (+35%). Solo Ragusa ed Enna che registrano un +14% e +4%, mantengono percentuali più contenute. 

Sono dati, questi, molto preoccupanti, che fanno aumentare ancora di più il rischio che la Sicilia possa essere dichiarata zona rossa. Anche in relazione all'indicatore che potrà essere aggiunto nel nuovo Dpcm, il numero dei nuovi positivi ogni 100 mila abitanti, le province siciliane sono sull'orlo della zona rossa. 

In base al nuovo indicatore, come si ipotizza,  con 250 nuovi contagi per 100 mila abitanti, su base settimanale, si potrà dichiarare automaticamente la zona rossa. La Sicilia è nell'ordine dei 232 nuovi contagi per 100 mila abitanti. 

La provincia di Trapani nell'ultima settimana ha raggiunto quota 233 nuovi contagi per 100 mila abitanti. La provincia di Messina, con il capoluogo già dichiarato zona rossa, è a quota 317. SeguonoCatania (274) e Siracusa (271). Palermo poco sotto la soglia, 244, come Caltanissetta, 245. . Situazione meno pesante invece nelle province di Enna (136), Ragusa (104) e Agrigento (96).



https://www.tp24.it/immagini_banner/1610709383-incentivi-audi-gennaio.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1610729970-gennaio-2021.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1610438866-mr02.gif