16/02/2021 09:01:00

Incubo varianti: presto +50% di contagi. La situazione in Sicilia 

 Presto potremmo avere in Italia un aumento dei contagi del +50%. E' la previsione degli esperti sulla diffusione delle nuove varianti, che presto saranno prevalenti. Delle varianti parliamo in un articolo che potete leggere cliccando qui.

Per “contenere e rallentare” la diffusione delle varianti del Covid, “in analogia con le strategie adottate negli altri paesi europei”, è necessaria una “rigorosa osservanza, rafforzamento e incremento delle misure di mitigazione del rischio sia in ambito nazionale che in specifici ambiti locali, evitando ulteriori misure di rilascio”.

E’ l’indicazione che gli esperti del Comitato tecnico scientifico hanno dato venerdì scorso al termine della riunione in cui hanno analizzato gli ultimi dati epidemiologici e preso atto dello studio dell’Istituto superiore di sanità sulla diffusione delle varianti del virus in Italia.

La variante inglese galoppa da un capo all'altro della Sicilia. Tra sabato e domenica sono stati trovati 24 casi fra il drive in della Fiera del Mediterraneo e le Usca di Palermo. Altri quattro casi sono stati rintracciati sabato attraverso sequenziamento del genoma fra i ricoverati di un reparto dell'ospedale Garibaldi di Catania dove è esploso un focolaio. Nelle ultime due settimane 53 casi sono emersi in provincia di Siracusa.

L’imperativo è dunque tracciare e vaccinare tutti il prima possibile, anche perché l’inoculazione del vaccino rende più facile affrontare la malattia anche in caso di variante. Maggiore attenzione, quindi, ed accelerazione nelle vaccinazioni soprattutto delle categorie fragili, altrimenti il rischio reale è un diffondersi di una variante capace di maggiore contagiosità e la necessità di un conseguente re-lockdown.