Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
20/04/2017 17:27:00

Mazara, incidente mortale. Carico di bombole uccide un operaio

 Altro tragico incidente mortale a Mazara del Vallo. Una carico di bombole  ha ucciso un operaio. L'incidente è avvenuto questa mattina. 

L'uomo, insieme ad un collega, era intento a lavorare nei pressi di una pompa di benzina, in contrada Malerba, a Mazara 2, per la costruzione di un altro impianto. 

Doveva trasportare un carico di bombole di gas per conto della ditta MagiGas della provincia di Ancona, che stava eseguendo i lavori, e il carico gli si è rovesciato addosso: 3500 chilogrammi di bombole, che hanno investito i due operai. Uno, di nazionalità bulgara, è morto sul colpo. Aveva 39 anni. E' stato trasportato all'ospedale Paolo Borsellino di Marsala. Mentre il collega palermitano di 42 anni Giovanni La Fata è stato curato nell'area di emergenza - urgenza di Via Livorno. Sui fatti indaga il Commissariato di Polizia di Mazara del Vallo. L'area del cantiere è stata sottoposta a sequestro. 

 

Ti potrebbe interessare anche: