09/12/2016 22:00:00

Trapani, presentato il nuovo PO Fesr 2014-2020

A Trapani sono terminati i lavori del secondo Comitato di Sorveglianza del Po Fesr Sicilia 2014-2020. La riunione si è tenuta al museo regionale Pepoli. “ Parte il nuovo Programma operativo Fesr 2014-2020 – ha detto il vicepresidente della Regione, Maria Lo Bello, aprendo i lavori – Una gran mole di risorse, oltre 4 miliardi e mezzo di euro, per una Sicilia che deve scommettere sul proprio futuro”. Presente al Comitato il rappresentante della Commissione europea, Lucio Paderi: “L’iter per il superamento delle condizionalitá ex ante previste dai regolamenti comunitari si sta concludendo, e ne siamo soddisfatti – ha osservato – Ora bisogna pubblicare subito i bandi e accelerare la spesa”. A illustrare lo stato d’attuazione del Po Fesr sono stati i direttori dei dipartimenti regionali: “Entro marzo saranno pubblicati diciassette bandi per le imprese – hanno spiegato – per un importo complessivo di oltre 600 milioni di euro. I primi usciranno a gennaio. Obiettivo primario del Programma è lo sviluppo del sistema produttivo regionale.  Sono state inoltre attivate procedure d’attuazione da parte dei dipartimenti regionali per oltre mezzo miliardo di euro, relative, tra le altre, ai grandi progetti infrastrutturali e alla banda ultra-larga”. All’incontro sono intervenuti i rappresentanti dell’Agenzia nazionale per la Coesione territoriale, dei Ministeri coinvolti e della Commissione europea, i responsabili dei Dipartimenti regionali e gli esponenti del Partenariato economico e sociale (sindacati, associazioni e organizzazioni di categoria). Presente ai lavori anche “Europe Direct Trapani”, antenna d’informazione della Commissione Ue.