Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
06/06/2018 10:00:00

Trapani, vendita abusiva di pesce e ricci. Multati due commercianti ambulanti

 Due interventi volti al contrasto della vendita abusiva del pesce e dei ricci, sono stati eseguiti dai militari della Capitaneria di Porto e dai Vigili Urbani di Trapani. Un uomo è stato multato, in via Virgilio, per aver messo in vendita 70 ricci di mare direttamente in strada. Al commerciante  è stata elevata una multa di 4 mila euro per la violazione della normativa sulla commercializzazione del prodotto della pesca, oltretutto durante il divieto di cattura del riccio di mare, che va dal 1° maggio al 30 giugno. I ricci sequestrati, ancora vivi, sono stati rigettati in mare.

Un altro blitz sempre dagli uomini Capitaneria di Porto è stato fatto in via Cristoforo Colombo, nei pressi del mercato ittico, dove, insieme agli agenti della polizia municipale hanno sequestrato 18 chili di pesce detenuto abusivamente, senza tracciatura e documentazione sanitaria. Al venditore abusivo, questa volta è stata elevata una multa di 309 euro.