09/08/2018 06:00:00

Aumenta il turismo in Sicilia e in provincia di Trapani. I numeri

 Aumenta il turismo in Sicilia, che si avvicina a raggiungere il massimo storico del 2014.
Aumenta, nonostante le la crisi dell’aeroporto di Trapani Birgi, il turismo in provincia di Trapani. Ma c’è da vedere come saranno le cifre alla fine della stagione.


Il rapporto è stato elaborato dall’Osservatorio economico di Confartigianato Sicilia. E dice che in un anno ci sono state un milione di presenze in più sull’isola, che però è decima in Italia per arrivi. In totale gli arrivi nell’ultimo anno sono stati 14,7 milioni, con una aumento del 7,3%. Nel 2014, quando si registrò il massimo storico le presenze turistiche erano 14.704.926. Sono dati relativi al 2017 sostanzialmente. Gli arrivi sono stati 4.857.542, il 10,2% in più rispetto al 2016.
Le province più gettonate sono quelle di Palermo e Messina, e i turisti preferiscono sempre di più i bed & breakfast, con un incremento del 23.9%.

Aumenta il turismo, ma l’isola non è tra le prime regioni italiane. Infatti ci piazziamo decimi nella classifica degli arrivi. Il 3,9% delle persone che fanno un viaggio in Italia sceglie la Sicilia. E siamo tredicesimi per presenze. Per essere più chiari, gli arrivi sono, appunto gli arrivi in un determinato territorio, la presenza consiste nella durata del soggiorno in quel territorio, il numero di pernottamenti in sostanza.
Del totale dei pernottamenti in Italia il 3,5% è la quota siciliana.

Altro dato importante che svela il report di Confartigianato è il tasso di turisticità della Sicilia. Ossia, nel corso di un anno, quanti turisti per abitante ci sono stati. Il tasso è di 2,9 turisti per ogni abitante siciliano. In media un visitatore si ferma in Sicilia tre notti. E dove dorme? E’ vero, gli alberghi rimangono i preferiti (80,1%) ma b&b e strutture extralberghiere stanno aumentando. Il 5,5% dei turisti preferisce b&b, il 6,2% in alloggi in affitto, il resto tra campeggi, villaggi turistici e agriturismi.
Anche se è ancora minoritaria la preferenza per i B&b dobbiamo sottolineare che nell’ultimo anno le presenze in queste strutture sono aumentate del 23,9%.
Le province più gettonate sono Messina (23,8%), e Palermo (20,3%), seguite da Trapani (15,8%) e Catania (14,2%). In queste quattro province si addensa il 74,1% del totale delle presenze registrate nella regione e il 2,6% di quelle nazionali.
Chi visita la Sicilia, soprattutto italiani. Ma gli stranieri sono aumentati considerevolmente negli ultimi anni. Se nel 2008 rappresentavano il 39,9%, nel 2017 i visitatori stranieri sono stati il 49,3%. I più affezionati alla Sicilia sono i francesi, seguono i tedeschi, statunitensi e britannici. Aumentano però i visitatori russi e polacchi.